Dico la mia

In carrozza...

Un viaggio metropolitano attraverso le infrastrutture ferroviarie in un’area tra le più popolate d’Italia e per questo motivo problematica dal punto di vista della mobilità.

Centinaia di milioni già erogati e molti di più quelli da erogare per l’area metropolitana catanese che riguardano principalmente i lavori di Rete Ferroviaria Italiana e Ferrovia Circumetnea.

M.COM

ErasmusDays 2019 alla Gabelli

ErasmusDaysGiovedì 10 ottobre l'IC A. Gabelli di Misterbianco aderisce agli #Erasmusdays 2019 con un evento aperto a docenti, alunni e genitori per celebrare le opportunità offerte dal Programma Erasmus+ e presentare i progetti KA1 e KA2 in corso in questo momento presso l'istituto.

Prof.ssa Licia Arcidiacono

Il coraggio degli onesti. E Misterbianco risorge

Comune di MisterbiancoLa città di Misterbianco e le cittadine e i cittadini onesti e di buona volontà (quasi la totalità) salutano con fiducia l’arrivo e il lavoro della Commissione Prefettizia, inviata dal governo della nostra Repubblica, nata dall’antifascismo, dalla lotta partigiana e dalla Resistenza.

Angelo Battiato

Misterbianco: come uscire dalle mafie

Il Silenzio è MafiaLo scioglimento del consiglio comunale di Misterbianco, per infiltrazioni mafiose, pone molte riflessioni e ragionamenti. La prima riflessione è che Di Guardo non lo ritengo assolutamente un mafioso. Restano responsabilità di ordine politico imperdonabili, quali: Volendo ragionare sulle passate elezioni amministrative, tutti hanno goduto del voto delle frazioni e tutti hanno formato maggioranze con quello. Senza guardare “all’odore che emanavano certe liste”.

Fichera Vito

Questo è il momento in cui bisogna spegnere i riflettori del palcoscenico

Giusy PercipalleHo amaramente constatato che Misterbianco, a torto o a ragione, è oggi al centro di una attenzione mediatica senza precedenti. Purtroppo, questa pagina di storia vergognosa è fortemente amplificata dai mezzi di divulgazione mediatici.

Giusi Letizia Percipalle

Se crollasse il ponte?

Ponte GraciHo sognato il crollo di un ponte, si quello tra Misterbianco e Motta, il “ponte Graci“, quello costruito nei primi anni 70. Immagino che gran problema creerebbe nelle strade collaterali a Misterbianco e Motta.
Per esempio la SS 121 aumenterebbe di un buon 50% il traffico e le vie di accesso avrebbero una sofferenza continua , con tanti addetti dell’ANAS e Vigili a gestire il traffico di camions, autobus e macchine.
In quella banalissima strada cheda Motta porta a Misterbianco e viceversa, ovvero il cavalcavia, ha una funzione non indifferente.

Melo Melia
Titolare di un'azienda ubicata sulla Provinciale 13
(Contrada Tiritì dal 2001)

Un vero successo che ci incoraggia a continuare e ad "investire" sull'arte e sulla cultura

1° Simposio1° Simposio di scultura "l'arte per ridare vita", il luogo il santuario madonna degli ammalati, Misterbianco un luogo sacro, un luogo della memoria, che possiede l'incredibile forza positiva di unire tutti in un "unico abbraccio".

Carmela Zuccarello
Direttrice Galleria

Dal 16 al 22 settembre 2019 a Misterbianco un "simposio di scultura": "L'arte per ridare vita". Santuario Madonna degli Ammalati

ChiesaTutto ciò che normalmente si svolge all'interno di laboratori, Atelier, in un rapporto esclusivo tra scultore e materia prescelta, presto sara' motivo di interesse e coinvolgimento per il pubblico, una manifestazione in grado di attirare l'attenzione di ospiti dell'interland catanese e misterbianchesi, che con grande interesse potranno seguire dal vivo, giorno dopo giorno l'evoluzione delle opere.

Carmela Zuccarello - Curatrice

Pagine

Abbonamento a Dico la mia