Dico la mia

Intervento del Sindaco Di Guardo: Con il buongoverno si sconfigge la mafia

Nino Di Guardo - MisterbiancoIeri nel mio comune si è insediata la Commissione nominata dal Prefetto di Catania dott. Claudio Sammartino per un accesso ispettivo antimafia.

Desidero innanzitutto ringraziare il sig. Prefetto per la tempestiva e opportuna decisione che potrà finalmente diradare la nebbia e la confusione che l’interrogazione parlamentare, presentata dal Senatore Giarrusso a seguito dell’arresto dell’ex vicesindaco Carmelo Santapaola, ha suscitato presso l’opinione pubblica non solo misterbianchese.

​​​​​​​​​​Nino Di Guardo
Sindaco di Misterbianco

Comizi e Interrogazioni, a Misterbianco il clima è da campagna elettorale

Mario GiarrussoPubblichiamo l'interrogazione orale con carattere d'urgenza (ai sensi dell'articolo 151 del Regolamento del Senato) del Senatore Giarrusso (M5S) in cui si chiede esplicitamente "immediato scioglimento del Comune di Misterbianco per evidenti e conclamate infiltrazioni mafiose".

M.COM

La cultura della "Mafia"

Nino Di GuardoMolti di voi ricorderanno circa 3 anni fa il polverone alzatosi in occasione della colorita espressione che il sindaco DI GUARDO utilizzo' nei riguardi dell' allora consigliere e carabiniere signor Russo, apostrafandolo come " sbirro ". Allora scrissi nei commenti sui social questo intervento ispiratomi soprattutto dalla biografia politica del sindaco contenuta nel libro " SINDACO PER PASSIONE ". Riporto di seguito quello scritto che mi sembra piu' attuale che mai...

Matteo Grasso

Replica al comunicato sul fabbricato abusivo

Diritto di ReplicaBuongiorno, noi siamo i proprietari del fabbricato abusivo di cui avete tanto fatto parlare. Vorremmo che si parlasse anche dell’abuso che il comune di Misterbianco ha fatto nei nostri confronti. Sono passati ben dodici anni da quando comprammo questo lotto di terreno, di cui 190 metri ricadevano in zona edificabile.

Sabrina Nicotra

Celebrata anche a Misterbianco la "Virgo Fidelis"

Virgo Fidelis 2018Con una cerimonia semplice, solenne e suggestiva, anche Misterbianco ha celebrato l’annuale “Virgo Fidelis”, dal 1949 protettrice dell’Arma dei Carabinieri. Nella piccola e accogliente chiesa di Santa Lucia gremita - per l’indisponibilità della Chiesa Madre – una partecipata concelebrazione eucaristica con alcuni sacerdoti locali. L’evento, ormai tradizionale in città, è stato promosso dai Carabinieri di Misterbianco al comando del tenente Pasquale Cuzzola e dal locale Centro Studi Vittorio Bachelet presieduto dall’avv. Salvatore Saglimbene.

Roberto Fatuzzo

L'elettorato nelle Frazioni di Misterbianco

Elezioni Politiche 2018 - MisterbiancoPremesso che la mia analisi è frutto solo del mio “campo visivo”, non supportata da dati scientifici ne sociologici.
Mi sono sempre chiesto cosa spinge il popolo dei nuovi quartieri di Misterbianco a votare, alternativamente per il Consiglio Comunale, ora questa ora quella coalizione? La prima cosa da osservare è che le elezioni si vincono e si perdono nelle frazioni, per effetto del maggior numero di abitanti.

Vito Fichera

Bertoldo o Belzebù, qual rio destino...

Carmelo SantapaolaLa questione dell’arresto e delle dimissioni del vicesindaco di Misterbianco, Carmelo Santapaola, apre un abisso morale, civile, culturale e politico, ed è una tragedia per l’intera comunità. La “vexata quaestio” non riguarda la “costruzione” della città, la pulizia delle strade, la potatura degli alberi, il Piano Regolatore, i parchi gioco o la raccolta differenziata.

Angelo Battiato

Uno strappo nel cielo di carta del teatrino!

Attiva MisterbiancoChi è Carmelo Santapaola?
Certamente, oggi, è il cugino dei Placenti e solo omonimo del capoclan Santapaola, coinvolto nell’operazione Revolutionbet2 che ha portato al suo arresto e al sequestro del bar, punto di riferimento a Montepalma, quasi l’ufficio su strada dell’ex vicesindaco di Misterbianco; oggi, è il personaggio inquietante delle recenti intercettazioni telefoniche sulla spartizione del paese.

Attiva Misterbianco

Costruire una nuova primavera!

Massimo La PianaNei giorni successivi all’arresto del vicesindaco Santapaola, abbiamo assistito ad uno scontato e per certi versi stucchevole “gioco della parti”, con le opposizioni a chiedere ripetutamente le dimissioni di Di Guardo, e il sindaco a minimizzare l’accaduto derubricandolo in fatto privato, incidente personale “imprevisto e imprevedibile”.

Massimo La Piana

Pagine

Abbonamento a Dico la mia