Discarica

Sulle discariche mottesi i Cinque Stelle all'attacco

Simona SurianoSulle discariche di Motta, torna alla “carica” il Movimento 5 Stelle in Parlamento. Con un’interrogazione ai ministri dell’Ambiente, della Salute e dell’Istruzione stavolta è la deputata Simona Suriano a reclamare “chiarezza” sugli impianti dell’Oikos, chiedendo «di accertare eventuali contaminazioni inquinanti e potenzialmente dannose per i cittadini», l’apertura di un tavolo tecnico per far luce sull’iter delle autorizzazioni, e un approfondimento su una missiva inviata dall’Oikos ai dirigenti scolastici in occasione del recente “sit in” contro i cambiamenti climatici.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
17/10/2019

La Regione dà il via libera alla chiusura di Tiritì. E nel progetto della discarica non c'è la bonifica

L'iter è durato anni. Da quando, cioè, si abbanca in contrada Valanghe d'inverno, accanto al precedente impianto. Nel 2014 da Palermo ipotizzavano l'inquinamento del sito. Cinque anni e diverse indagini dopo, gli uffici regionali hanno cambiato idea.

Luisa Santangelo
catania.meridionews.it
04/10/2019

La discarica scrive ai presidi di Motta e Misterbianco. Protesta per l'ambiente? "Disdicevole usare bambini"

Oikos - Motta«Qualsiasi coinvolgimento delle istituzioni scolastiche che dovesse concorrere alla commissione di illeciti civili e penali nei confronti della Oikos spa verrà perseguito nei termini di legge». Lo scrive l'amministratore delegato Luciano Taurino ai presidi delle scuole.

Luisa Santangelo
catania.meridionews.it
27/09/2019

Cinque milioni a Misterbianco? Oikos non deve pagare. Il Tar blocca l'ingiunzione di Di Guardo sulle royalties

Oikos - MottaIl tribunale amministrativo di Catania si è espresso poche ore fa a proposito del ricorso della famiglia Proto contro l'amministrazione misterbianchese. Il primo cittadino chiedeva il pagamento delle «misure compensative» a partire dal 2010.

Luisa Santangelo
catania.meridionews.it
13/09/2019

Anche il Consiglio comunale di Motta unanime contro l'autorizzazione alla discarica

Comune di MisterbiancoAl di là di alcuni momenti “tempestosi”, anche il Consiglio comunale di Motta Sant’Anastasia - a soli tre giorni di distanza da quello di Misterbianco - dopo una lunga e “accesa” riunione con ripetuti appelli alla calma approva all’unanimità una mozione (presentata in questo caso dalla minoranza) per dire “no” all’autorizzazione per la discarica di Valanghe d’inverno.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
07/09/2019

Al Consiglio comunale la discarica unisce, ordine del giorno all'unanimità

Consiglio MisterbiancoAl Consiglio comunale di Misterbianco è stato anzitutto il tema delle discariche ad unire tutti, con un esplicito e convinto consenso trasversale. Approvato all’unanimità dopo un sereno dibattito un ordine del giorno nel quale il consesso invita il sindaco a procedere per impugnare il decreto assessoriale (DDS n.981/2019) con cui la Regione il 9 agosto ha concesso un’autorizzazione decennale “Aia” alla discarica Oikos di Valanghe d’inverno ritenuta illegittima, e si sostiene altresì la richiesta del Comitato No Discarica di Misterbianco e Motta S. Anastasia di un incontro urgente al governatore Nello Musumeci a cui il Consiglio chiede di essere invitato in delegazione. Una proposta condivisa e sottoscritta da tutti i gruppi consiliari, al di fuori di ogni “paternità”.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
04/09/2019

Oikos, cinque milioni in bilico tra Motta e Misterbianco. I due Comuni litiganti e l'ingiunzione contro la discarica

L'amministrazione Di Guardo ha chiesto alla società della discarica di versare «la somma di 5.597.709 euro, oltre interessi» a titolo di royalties come Comune confinante degli impianti di trattamento dei rifiuti. Solo l'ultima novità giudiziaria di una storia complessa.

Luisa Santangelo
catania.meridionews.it
27/08/2019

Pagine

Abbonamento a Discarica