Eventi

A Misterbianco il teatro per la riflessione sull'autismo

Autismo«Conoscere per sensibilizzare» è lo slogan, per la “dignità autistica”. Ancora una volta, Misterbianco (sede tra l’altro di appositi progetti scolastici di inclusione e “laboratori di sensorialità”, e partecipe a un “tavolo” dell’Azienda sanitaria provinciale) ha dimostrato una grande sensibilità sul delicatissimo tema dell’autismo..

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
10/04/2018

I messaggi della Mostra dell'arte del riuso e riciclo

Lampada dell'Amicizia«Io amo», questa la voce corale significativamente lanciata già nella performance iniziale della “Lampada dell’amicizia” in piazza Mazzini, a sintetizzare i messaggi forti della singolare Mostra collettiva “Messaggi con l’Arte. Riusando, riciclando” alla Galleria civica Pippo Giuffrida, apertasi alla presenza del sindaco Nino Di Guardo e di vari amministratori e appassionati. Messaggi di vita, di speranza e di “risurrezione” che l’arte può contribuire a lanciare in un mondo apparentemente sopraffatto da violenza, incuria, sopraffazione, distruzione dell’ambiente da parte dell’uomo.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
08/04/2018

Presentazione Vincenzo - Storia di un Padre

Vincenzo - Storia d un PadreÈ con grande orgoglio personale ma soprattutto collettivo che comunico il luogo e la data della presentazione ufficiale (Mercoledì 18 aprile ore 19:00 Oratorio Don Bosco Misterbianco - Chiesa S. Nicolò) dello spettacolo teatrale "Vincenzo, storia di un padre" che andrà in scena nei giorni 11,12,13, 18 e 19 maggio presso il Teatro N. Mandela di Misterbianco.

Massimo Costanza

L'arte non può e non deve stare zitta

Messaggi... con l'ArteBuongiorno a tutti i tanti amici dell'arte e della Galleria "Pippo Giuffrida" di Misterbianco, domani alle ore 18.00, siete tutti invitati al Vernissage della Mostra "Messaggi... con l'Arte" - Riusando, Riciclando.
Durante il Vernissage alcuni degli Artisti, daranno vita a una PERFORMANCE.... "LA LAMPADA DELL'AMICIZIA" nella bella piazza Mazzini, antistante la Galleria. foto

Carmela Zuccarello
Direttrice Galleria

A Misterbianco si perpetua l'antica "cuddura cu l'ova"

Cuddura cu l'ovaA Misterbianco, una tradizione non si sa quanto antica: “A cuddura cu l’ova”, che in Sicilia assume i nomi più svariati di provincia in provincia (“aceddi, pupi, palummeddi” ecc.). Ben prima che nascessero le moderne uova pasquali, era il regalo di Pasqua che si faceva ai propri cari, e in special modo dalla suocera alla futura nuora nei fidanzamenti, o ai padrini, e quanto più grande e decorato tanto più importante e gradito. “Cuddure” che si preparavano diversamente, per mangiarle o esporle per un po' in casa.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
29/03/2018

Cultura fotografica: incontro a Misterbianco con il fotografo Alfio Garozzo

Alfio GarozzoSarà il fotografo siciliano Alfio Garozzo ad inaugurare, sabato 24 febbraio, la stagione 2018 degli eventi “Incontro con l’autore” organizzati dall’Associazione di cultura fotografica “Camminare, camminare…” di Misterbianco.

siciliaedonna.it
26/02/2018

L'abbraccio di Misterbianco a Catena Fiorello

Catena FiorelloDi mattina nel grande Auditorium Nelson Mandela con gli alunni dell’Ics Leonardo da Vinci e la loro dirigente Caterina Lo Faro, e nel pomeriggio al gremitissimo Teatro comunale su iniziativa della magnifica Biblioteca “Concetto Marchesi”, due locations che hanno molto impressionato l’ospite.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
23/02/2018

Il sacrificio dell'eroe partigiano Orazio Costorella per la nostra libertà e democrazia

Cerimonia Orazio Costorella«Se oggi viviamo comunque in libertà e democrazia, non è perchè qualcuno ce le abbia regalate, ma è grazie anche al sacrificio di quanti lottarono e si sacrificarono col proprio sangue. Tra di loro, tantissimi siciliani. E la conservazione della “memoria storica” è un patrimonio di consapevolezza da custodire e tramandare alle nuove generazioni».

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
18/02/2018

Giornata della Memoria cittadina a Misterbianco 17/02/2018

Attiva MisterbiancoL’associazione politico-culturale Attiva Misterbianco avendo già sperimentato insieme all’autorità civica la collaborazione per la concessione della cittadinanza onoraria ad Alfredo Petrini, tra i pochissimi testimoni viventi, insieme ad Angelo Olivi, del feroce assassinio del nostro cittadino partigiano medaglia d’oro al valore civile, Orazio Costorella, avvenuto il 17 febbraio del 1944, intende farsi promotrice di una duratura iniziativa, ancora una volta con la opportuna presenza del Comune, che arricchisca la memoria storica e affettiva della nostra Comunità sull’operato dei suoi figli e delle sue figlie.

Attiva Misterbianco

Pagine

Abbonamento a Eventi