Discarica

Sos dall'immondezzaio di Sicilia: "Mattarella estirpi la cancrena"

Nino Di GuardoIl sindaco di Misterbianco: «Discarica, basta proroghe dopo novembre»
MISTERBIANCO - Ha fatto lo sciopero della fame, è sceso in piazza insieme con altri cinquemila cittadini, ha scritto alla Regione, ha presentato dettagliati esposti alla Procura di Catania. Nulla da fare. Il «munnizzaro della Sicilia», come lo chiama lui, è ancora lì. A un chilometro da due città che soffrono e protestano, a pochi passi da scuole e ospedale. Adesso Nino Di Guardo gioca l’ultima carta per sconfiggere il “mostro”: le discariche fra Misterbianco e Motta Sant’Anastasia, che lui - e assieme a lui migliaia di persone - continua a definire «illegali e portatrici di morte». Il riferimento è al sito di “Tirititì” (chiusa nel 2013, ma ancora in attesa di bonifica e di messa in sicurezza), ma soprattutto a “Valanghe d’Inverno”, dove ancora oggi viene smaltita una media di 1.040 tonnellate di rifiuti al giorno da 98 comuni dell’Isola.

Mario Barresi
lasicilia.it
03/10/2016

Discarica Oikos, nuova battaglia su autorizzazioni Tar: «La prefetta faccia intervenire i commissari»

Discarica TiritìAll'impianto di sbancamento dei rifiuti tra Motta Sant'Anastasia e Misterbianco manca, da due anni, il permesso da parte della Regione Siciliana. Il documento era stato bloccato dopo l'inchiesta Terra mia della procura di Palermo e l'interdittiva antimafia. Adesso il tribunale impone un intervento prefettizio per il rinnovo.

Luisa Santangelo
catania.meridionews.it
30/09/2016

NO Discariche, NO Inceneritori, SI Rifiuti Zero

Corteo Fiaccolata - MisterbiancoAl pari dei cittadini e delle cittadine, dell’Anpi, degli insegnati, dei No Triv, No Muos, dei sindacati di base, anche i Comitati No Discarica di Misterbianco e Motta si uniranno domenica alla contestazione pacifica contro il massimo rappresentate del governo e segretario del Partito Democratico, Renzi, in quanto espressione delle politiche di continuità che dal nazionale al regionale prevedono un sostanziale sovvertimento della corretta gestione dei rifiuti, contro quel PD al governo dell’Italia, della Regione Siciliana, dell’Area Metropolitana responsabili, a tutti il livelli, della fallimentare e contra legem gestione dei rifiuti.

I Comitati No Discarica di Misterbianco e Motta

Di Guardo: "Crocetta e il Pd risolvano subito il problema rifiuti e chiudano la discarica"

Nino Di Guardo«Ancora annunci ufficiali di nuovi impianti e termovalorizzatori. Ma quanti anni ci vorranno? E dobbiamo aspettare in eterno che tutta la Sicilia raggiunga “per legge” il 65% di raccolta differenziata come a Misterbianco? E nel frattempo, qui si continua a morire di puzza e inquinamento? Occorrono serietà e impegno vero, e dal mio partito continuo ancora ad aspettarli». Così il vulcanico sindaco Nino Di Guardo alle ennesime notizie da fonte regionale sul versante rifiuti.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
06/09/2016

La rabbia del fronte anti-discariche alla Festa del Pd

Comitati No DiscaricaAll’indomani dell’incontro sulla possibile “Sicilia verde” da costruire (in pratica, su ambiente e rifiuti) nell’ambito della Festa nazionale dell’Unità a Catania, è rabbia all’interno del “fronte” anti-discarica di Misterbianco e Motta Sant’Anastasia.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
03/09/2016

Avviso Comitati No Discarica

Corteo Fiaccolata - MisterbiancoI Comitati No Discarica sono composti trasversalmente da tante persone, cittadini/e comuni, attivisti politici, sindacalisti, ambientalisti, volontari dell’associazionismo laico e cattolico, tanti, e di diversa appartenenza partitica, gli esponenti delle istituzioni, consiglieri comunali, deputati, onorevoli all’ars, segretari di circoli, sezioni e portavoci di meet up.

I Comitati No Discarica di Misterbianco e Motta

Per noi non è una festa!

Corteo Fiaccolata - MisterbiancoMentre il PD tiene a Catania per la prima volta la sua festa nazionale, a pochi chilometri di distanza c’è un luogo che è diventato nell’opinione pubblica simbolo di degrado ambientale, morale e politico. Questo luogo, tristemente famoso, sito tra i comuni di Misterbianco e Motta Sant’Anastasia, è la discarica abusiva per eccellenza, a poche centinaia di metri dai centri abitati, che sotterra più di un sesto dei rifiuti dell’intera Sicilia.

I Comitati No Discarica di Misterbianco e Motta

Non vogliamo essere presi in giro..almeno questo!

Discarica TiritìUna storia senza fine quella del problema discarica di tiritì... il Sindaco di Motta S. A. che è pronto ad emanare un provvedimento nel caso in cui fossero presentati documenti ufficiali in cui si evidenzia il nocumento provato ai cittadini...” il Sindaco è stato informato, e sa bene che ciò che invoca non è facile provarlo”.

Enzo Messina

Discariche: comunità unite, sindaci distanti

Fiaccolata - Misterbianco e MottaNonostante fino all’ultima conferenza stampa si sia precisato che non si tratta di «una battaglia ideologica», sulla base dei dati allarmanti emersi oggettivamente dall’Arpa sull’inquinamento dell’aria, rimane un dato altrettanto reale che la politica incida e divida anche di fonte a problemi e “battaglie” teoricamente comuni.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
23/08/2016

Di Guardo contesta Carrà: "Bastano la puzza ed i biogas certificati, la discarica va chiusa senza aspettare in eterno"

Nino Di Guardo«Limitarsi ad attendere certificazioni sanitarie che non si sa se, quando e come perverranno, per ordinare la chiusura della discarica di Valanghe d’inverno, non ci sembra la posizione più giusta nei confronti di un problema gravissimo che ci investe tutti e dovrebbe accomunarci senza riserve o ambiguità».
Così “a caldo” il sindaco di Misterbianco Nino Di Guardo all’indomani delle dichiarazioni rese dal suo collega di Motta S.A., Anastasio Carrà, dopo gli allarmanti dati emersi dalle rilevazioni dell’Arpa in contrada Sieli ed attribuiti quasi per intero alle vicine discariche.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
21/08/2016

Pagine

Abbonamento a Discarica