Dico la mia

Il prestigioso artista Edoardo Puglisi, da Misterbianco e Fiumefreddo, offre in dono a Catania i suoi "eroi di lava" Falcone e Borsellino

Edoardo PuglisiDue anni e mezzo fa, Misterbianco aveva il privilegio di ospitare - nella Galleria civica d’arte diretta da Carmela Zuccarello - una rarissima Mostra personale di un prestigioso artista siciliano, da una vita apprezzato moltissimo all’estero ma paradossalmente poco noto nell’isola natale, facendogli riprendere il legame con la sua terra a lungo interrotto dalla lontananza. Avemmo così modo di conoscere un personaggio davvero straordinario, ritornato temporaneamente alle falde dell’Etna, con tanti amici e critici venuti a trovarlo.

Roberto Fatuzzo

Senza Re e senza regno.. Misterbianco, smembrati gli uffici sanitari Asp

ASP - MisterbiancoIl Presidente del Comitato cittadino La Voce di Misterbianco, Giusi Letizia Percipalle, scrive ai Commissari:
- Si chiede di porre la loro attenzione sull'incresciosa situazione presente nel settore Asp del Paese.

Giusi Letizia Percipalle
Presidente Comitato cittadino
La Voce di Misterbianco

Il nuovo Palatenda: Un po' di chiarezza

Nino Di Guardo - MisterbiancoCari amici, ho salutato con piacere la notizia che i lavori di ristrutturazione del PALATENDA, iniziati nel luglio dell’anno scorso, sono stati ultimati e saranno collaudati prossimamente.
L’opera, dell’importo di 475.000 euro, è stata finanziata con un mutuo del credito sportivo a zero interessi, assunto dalla mia amministrazione nel 2018.

Nino Di Guardo

"Arrendersi o Perire"

Arrendersi o PerireNon so quando queste mie riflessioni verranno pubblicate, ma io le sto scrivendo oggi che è il 25 aprile. Ma storicamente cosa successe quel 25 aprile de 1945? Niente! Solo che un gruppo di partigiani si son riuniti a Milano e, avendo capito che gli eserciti degli Alleati erano alle porte, divulgarono la notizia che potevano essere attaccati tutti i presidi fascisti e nazisti sul territorio al grido di “ARRENDERSI O PERIRE”.

Pinuccio Puglisi

Perché la (questa) politica non mi piace

Conte vs SalviniSarà lo stravaccamento, sarà la anomala permanenza forzata tra le mura domestiche, sarà la possibilità di un maggiore tempo da dedicare alla lettura anche dei giornali o per ascoltare la tv, sarà forse tutto questo ma, devo ammettere, che l'ascoltare, il leggere ed il guardare le recenti polemiche politiche mi hanno lasciato davvero un profondo disgusto. Tanto più profondo se solo penso, dopo averlo ascoltato, al messaggio del Papa (rivolto sia a i credenti che ai non credenti) immerso in una angosciante solitudine fisica che rende, anche in maniera iconografica, perfettamente il momento vissuto da tutti noi.

Piero Motta

Sull'incertezza

Non abbiamo paura delle paure, ma temiamo fortemente il buio e l’incomprensibile, così come della follia temiamo l’imprevedibilità, generata dallo sfalsamento delle traiettorie consuete della ragione. Nella drammaticità dell’incomprensibilità si perdono le parametrizzazioni tempo-spaziali, si perde la fiducia verso gli elementi essenziali circostanti: aria, acqua, relazioni. Le cose e l’altro diventano improvvisamente pericoli da cui proteggersi. Ecco che si strutturano dimensioni esistenziali di isolamento e riemergono antiche paure ancestrali.

Pasquale Musarra

Pagine

Abbonamento a Dico la mia