Società

"Un poster per la pace", il messaggio dei Lions con le scuole

PaceL’invito dai Club Service ai giovanissimi a un concreto impegno per la pace, la tolleranza e la comprensione tra i paesi di tutto il mondo. E’ il senso forte dell’iniziativa del Lions Club International “Un poster per la pace” per l’anno scolastico 2019-2020, rivolta ai ragazzi dagli 11 ai 13 anni di età, chiamati a esprimersi e condividere creativamente la propria idea di una pacifica convivenza al di là di ogni barriera e pregiudizio; il piccolo contributo che ciascuno può dare. Un “cammino” fatto proprio anche dal Lions Club di Misterbianco, che ha invitato all’evento tutte le scuole del proprio territorio.

R.F.
La Sicilia
15/11/2019

Il "sogno" della recitazione per Ilaria Adornetto e Dino Sciarrone

Ilaria AdornettoIlaria Adornetto, 40 anni, misterbianchese, ragioniera, con una bella bambina di dieci anni; e «la passione per la recitazione fin da piccola, ma che è stato possibile seguire solo adesso, con la figlia cresciuta». Da un anno impegnata nel “Gruppo Teatro Siderurgico” di Misterbianco, nello scorso maggio è apparsa in tv nella nota trasmissione “Ciao Darwin 8”; a giugno le arriva la chiamata per partecipare come comparsa nell’episodio “La rete di protezione” dello straordinario “Commissario Montalbano”, «scelta da Luca Zingaretti per interpretare la cassiera di un ristorante dove il protagonista va a pranzo con la fidanzata». E custodisce orgogliosamente le foto scattate con Montalbano e la sua Livia.

R.F.
La Sicilia
15/11/2019

Misterbianco, le ruspe in via Raccomandata Demolita casa abusiva costruita 21 anni fa

RuspaLa violazione di cui si parla oggi fu accertata dalla forze dell’ordine nel 1997. Un anno dopo la sentenza che intimava l'abbattimento della struttura, ma il provvedimento è stato eseguito soltanto oggi. Nessun ostacolo ai lavori.

Salvatore Caruso
catania.meridionews.it
12/11/2019

La questione "periferia di Misterbianco e le infiltrazioni mafiose"

NoMafiaLa relazione del Prefetto sulle infiltrazioni mafiose nell'amministrazione Comunale di Misterbianco, indica, implicitamente, il quartiere di Lineri come una sorte di fortino ad uso della mafia. Una zona franca, creata, per non disturbare i “manovali” dei capi bastone.

Fichera Vito

Uno scatto d'orgoglio

MisterbiancoRaramente in questi anni sono intervenuto nel dibattito politico locale, pur seguendolo con grande interesse. E questo in ossequioso rispetto del ruolo ricoperto fino a un anno fa all’interno del mondo del volontariato, mai schierato politicamente, ma sempre attento alla tutela degli interessi della comunità da noi servita, della nostra Misterbianco.

Giovanni Giuffrida
facebook.com/giovanni.giuffrida.54
03/11/2019

Risposta alla lettera aperta dell'avvocato Enzo Guarnera

Nino Di GuardoCaro Enzo, appunto perché mi conosci da trent’anni, avresti potuto con serenità guardare da un’altra angolazione a questa triste storia che ha colpito la mia comunità.
Con il mio lungo impegno alla guida di Misterbianco, impegno che, stante la relazione del Ministro, il Prefetto ha stigmatizzato, il mio comune è divenuto uno dei più virtuosi e all’avanguardia della Sicilia.
E, come tu sai, la mafia si combatte con i fatti e non con le parole e, per un amministratore pubblico, questi si sostanziano nell’esempio e nel buongoverno.

Nino Di Guardo
facebook.com/NinoDiGuardoSindacoperMisterbianco
06/11/2019

Pagine

Abbonamento a Società