Discarica

Commissione parlamentare d’inchiesta Sopralluogo alla discarica Oikos

La Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati (Commissione Ecomafie) ha concluso i sopralluoghi nella provincia di Catania. La delegazione della Commissione, guidata dal vicepresidente Luca Briziarelli (Lega) e composta anche dal senatore Fabrizio Trentacoste (M5S) e dalla deputata Caterina Licatini (M5S), accompagnata dai Carabinieri Noe, questa mattina ha svolto un sopralluogo alla discarica di Motta Sant’Anastasia, gestita dalla società Oikos.

livesicilia.it
01/10/2020

Royalties Oikos, accordo transattivo. Chiesto il "ritiro in autotutela"

MOTTA SANT’ANASTASIA – Doveva forse rimanere chiuso in un cassetto del comune di Motta Sant’Anastasia. Senza alcuna diffusione. Ma, nonostante la dicitura ‘riservato e confidenziale’ il contenuto dell’accordo stipulato in un caldo 18 agosto 2020 tra l’amministrazione comunale e la Oikos sulle royalties che il gestore della discarica deve all’ente è arrivato nelle mani di cinque consiglieri comunali d’opposizione che ora chiedono il ‘ritiro in autotutela’. È invece convinto della strada intrapresa, il sindaco Anastasio Carrà in quanto la transazione porta “liquidità immediate” al Comune.

livesicilia.it
29/09/2020

La "puzza" incessante: Da Motta e Misterbianco una "raffica" di segnalazioni al sistema informatico regionale "Nose"

Anche per le alte temperature e secondo il vento, continua purtroppo incessante il fenomeno della “puzza” - in varie ore del giorno e della sera - sui due centri abitati etnei vicini alle discariche, oltre che a Sigonella, da dove provengono fino a ieri messaggi di “aria irrespirabile”. A volte odore di bruciato, ma soprattutto miasmi nauseabondi tipici di fogna e spazzatura, che esasperano tanta gente costretta perfino a chiudere balconi e finestre, in un’area complessiva di circa 70 mila abitanti penalizzata da anni quasi senza soste. Una situazione che non può perpetuarsi ulteriormente senza i necessari rimedi.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
27/08/2020

L'ARPA e il CNR presentano a Motta l'applicazione "Nose" per la segnalazione informatica delle molestie olfattive

NoseL’avevano chiesto da tempo a gran voce i Comitati No discarica e gli ambientalisti, e la Commissione straordinaria di Misterbianco se n’era fatta portavoce. Ed ecco realizzarsi in un cinema di Motta S. Anastasia - in sinergia fra pubblico e privato - l’atteso incontro tecnico illustrativo sull’app “Nose”, il progetto realizzato dall’Arpa con il Cnr (Consiglio nazionale delle Ricerche) e l’Isac (Istituto di Scienze dell’atmosfera e del clima) per ricevere le segnalazioni anonime e georeferenziate sulle “molestie olfattive” nelle aree ad elevato rischio ambientale; un progetto partito dalle aree petrolchimiche del Siracusano e di Milazzo ed esteso da fine gennaio a quelle di Catania, Misterbianco e Motta S.A. interessate dalle discariche, ma ancora poco conosciuto e utilizzato dalla popolazione etnea.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
01/08/2020

Sulla "revisione" dell'autorizzazione a Valanghe d'inverno, Comitati No discarica e Associazioni diffidano la Regione: Cambiate il "verificatore" incompatibile, non può controllare se stesso

No discaricaAl tempo del coronavirus, anche i Comitati No discarica di Misterbianco e Motta S. Anastasia, con i propri legali, sono costretti alla loro prima videoconferenza stampa in streaming serale dalle singole abitazioni. Confermando che impegno e vigilanza non possono fermarsi di fronte al dramma e al distanziamento forzato in atto. Anna Bonforte e Massimo La Piana, con Maria Caruso, e gli avvocati Corrado Giuliano, Nicola Giudice e Goffredo D’Antona - anche a nome delle associazioni “Zero Waste Sicilia” e “Legambiente” - ci tengono a fare il punto della situazione e a informare sulle iniziative adottate e quelle successive, in merito alla perenne “questione rifiuti” e alla megadiscarica di Valanghe d’Inverno; una “battaglia civile” senza fine intrapresa ormai da un decennio.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
23/04/2020

Discarica a Motta Sant'Anastasia. Avviato riesame dell'autorizzazione

Nello MusumeciAvviato il procedimento di riesame dell’Autorizzazione integrata ambientale rilasciata nel 2009, e poi rinnovata nel 2019, alla discarica Oikos di Motta Sant'Anastasia nel Catanese. Lo annuncia il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci. «Bisogna fare chiarezza, una volta per tutte - sottolinea il governatore - sugli aspetti che riguardano la sicurezza della discarica. La Regione ha il dovere di sapere, e di far sapere alla gente, se esistono problemi di tipo logistico, ambientale e, soprattutto, che riguardano la salute dei cittadini.

catania.livesicilia.it
04/04/2020

La Regione "riavvia il procedimento" con approfondimenti sulla propria autorizzazione "Aia" alla megadiscarica di Valanghe d'inverno

Una questione senza fine. Gli sviluppi dei prossimi mesi ci diranno se e in che modo si riapre davvero la “partita” sulla contestata megadiscarica Oikos di Valanghe d’inverno, alla luce delle ultime notizie palermitane dei giorni scorsi.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
29/03/2020

Pagine

Abbonamento a Discarica