Discarica

Rifiuti in arrivo a Valanghe d'Inverno, Di Guardo: "Manca politica seria, Crocetta smentisce se stesso..."

Corteo Fiaccolata - MisterbiancoI rifiuti di mezza Sicilia, 300 tonnellate trasferite e smaltite nel Catanese? Siamo all’inverosimile, il presidente Rosario Crocetta smentisce se stesso”.

Francesca Aglieri
catania.blogsicilia.it
21/02/2017

Torna l'emergenza rifiuti, Bellolampo verso il collasso: 300 tonnellate di rifiuti al giorno da Palermo a Motta Sant'Anastasia per rinviarne il riempimento

Discarica TiritìTorna l’emergenza rifiuti in Sicilia. In sordina e senza dir nulla a nessuno la Regione ha emanato venerdì scorso una ordinanza con la quale impone alla Rap dopo aver effettuato il trattamento dei rifiuti in discarica, di non conferirli per intero nella sesta vasca di Bellolampo ma di spostarne ogni giorno 300 tonnellate a Motta Sant’Anastia.

Manlio Viola
palermo.blogsicilia.it
20/03/2017

Rimpallo Crocetta - Proto E sparisce la bonifica

Rosario Crocetta - MisterbiancoDiscarica di Motta S'Anastasia, giallo sulla bonifica dopo le promesse.
MOTTA SANT’ANASTASIA – Sono anni che si attende la ‘bonifica’ della discarica esaurita di Tiritì, eppure quel procedimento amministrativo di chiusura sarebbe, in realtà, rimasto in aria. “Da circa tre anni attendiamo che ci venga trasmesso il decreto di chiusura definitivo per l’impianto dismesso di Tiritì”. A dichiararlo a Livesicilia sono Domenico Proto, titolare della società Oikos assieme ai tecnici dell’azienda, la biologa Veronica Puglisi e l’ingegnere, Marcella Belfiore. “È La Regione – proseguono – che dovrebbe consentirci di chiudere. Abbiamo già presentato decine di solleciti, ma senza alcun esito”. La Oikos senza mezzi termini smentisce, dunque, Crocetta.

Erika Intrisano
catania.meridionews.it
19/03/2017

Il Tar dà ragione all'Oikos, "Così, quella discarica non la chiuderanno mai?"

Discarica Tiritì«La battaglia per la chiusura definitiva della discarica non si arresta. Chiediamo alla Regione di impugnare l'ordinanza del Tar e di intervenire nuovamente ove occorra nella materia in esame con un atto che rimuova i vizi riscontrati nel provvedimento impugnato. Valutiamo la situazione, e il Comune farà la sua parte in tutte le sedi, politica e giudiziaria». Questa l’immancabile reazione del sindaco di Misterbianco Nino Di Guardo alla notizia della decisione con cui il Tar di Catania ha disposto la sospensione dell’efficacia dell’ordinanza n.26/Rif dell’1 dicembre 2016 - ritenuta “contraddittoria” - del presidente Crocetta sui rifiuti.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
13/03/2017

Discariche "Non ci fermeremo"

Discarica MisterbiancoCon le copie delle due ultime denunce da lui presentate il giorno prima alla Procura della Repubblica, il sindaco Nino Di Guardo in sala Giunta pacatamente (ma con la consueta fermezza) ribadisce ancora una volta alla stampa le ragioni della “battaglia della vita” contro le due discariche a un passo dal centro abitato. foto

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
04/03/2017

Di Guardo replica all'Oikos e chiama in causa Crocetta e la politica

Nino Di GuardoL’addio dei commissari e la restituzione dell’Oikos ai proprietari registrano la presa d’atto del sindaco di Misterbianco Nino Di Guardo, cui però le intenzioni di proseguire in Regione l’iter per la gestione della megadiscarica di Valanghe d’inverno - ribaditeci da legale dell'azienda - suscitano una forte reazione, su quella che egli ha definito “la battaglia della vita”.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
11/02/2017

Oikos: CGA conferma decadenza commissari prefettizi

Oikos - MottaI commissari prefettizi Cassarino, Gualdi, Scammacca e Tenti, come pare ormai d’uso a Catania (vedi decadenza Pignataro), non avendo ben capito il contenuto dell’ordinanza che ha dichiarato non motivato il ricorso al commissariamento della Oikos facendoli decadere, avevano chiesto un “chiarimento” alla stessa Corte, che ha chiarito: “Andate a casa!”

Pierluigi Di Rosa
sudpress.it
06/02/2017

Bonifica discarica di Tiritì e chiusura Valanghe d’Inverno: Crocetta promette e non mantiene

Rosario Crocetta - MisterbiancoNel corso della sua visita a Misterbianco e Motta Sant’Anastasia lo scorso 2 dicembre, Il presidente Crocetta promise pubblicamente che avrebbe emanato “entro Natale” una nuova ordinanza per obbligare la Oikos ad avviare la bonifica e la messa in sicurezza della vecchia discarica di Tiritì; ancora si attendono i provvedimenti e nulla si è fatto.

Giuseppe Nibali
sudpress.it
04/02/2017

I comitati 'No discarica' attaccano Crocetta: "Non si è più visto"

Corteo Fiaccolata - MisterbiancoA Misterbianco lo aspettano dal 15 gennaio. Parliamo del Governatore siciliano Rosario Crocetta che, secondo i comitati ‘no discarica’ di Motta e Misterbianco, avrebbe pubblicamente promesso ai cittadini di tornare, proprio a Misterbianco, proprio il 15 gennaio, per rendere conto di quanto fatto in merito alla questione rifiuti.

catania.blogsicilia.it
01/02/2017

Pagine

Abbonamento a Discarica