Rifiuti, domani a Misterbianco sit-in di protesta contro le microdiscariche in via Milano. "Serve bonifica e riattivazione rapida della videosorveglianza"

Versione stampabileVersione stampabile

Via Milano“I cittadini hanno fatto tanto e continuano a fare per la raccolta differenziata porta a porta. Ma anche le istituzioni devono fare la loro parte. Purtroppo quel tratto di strada da un lato insiste sul territorio di Misterbianco e dall’altro sul territorio di Catania. Il risultato è che la spazzatura resta abbandonata per strada, il formarsi ripetuto di microdiscariche, uno spettacolo indecoroso che il Comune deve eliminare”.

Lo afferma Marco Corsaro, presidente del movimento civico “Guardiamo Avanti”, preannunciando un sit-in di attivisti e cittadini in via Milano per domani, mercoledì 21 aprile, alle ore 11:30. Sulla strada da tempo si formano delle microdiscariche che hanno portato i cittadini a protestare a più riprese nei confronti dei Comuni di Misterbianco e Catania.

“Chiederemo al Comune - aggiunge Corsaro - di convocare una conferenza dei servizi alla presenza di entrambi i soggetti territorialmente competenti, il minimo indispensabile per cercare di dare una risposta alla gente e bonificare al più presto la strada. I due Comuni devono potenziare la raccolta dei rifiuti, mettendo maggiore attenzione sul servizio, per porre rimedio a questa vergogna. Chiediamo inoltre - conclude Corsaro - l’immediata riattivazione della videosorveglianza già esistente sul sito”.
Misterbianco, 20 aprile 2021

Guardiamo Avanti

tags: