Politica

L'assemblea pubblica di Attiva Misterbianco: "Condividere il presente guardando al futuro"

Attiva MisterbiancoIn piazza Mazzini, quella gradinata che fin qui era stata una peculiarità pentastellata ha ospitato stavolta l’assemblea pubblica “La parola alla città” promossa dal gruppo sociopolitico “Attiva Misterbianco”, sfidando coraggiosamente anche il forte vento tagliente che ha contribuito a tenere lontana tanta gente.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
11/12/2018

Comizi e Interrogazioni, a Misterbianco il clima è da campagna elettorale/2

Diritto di ReplicaIn merito all'articolo pubblicato su questo sito "Comizi e Interrogazioni, a Misterbianco il clima è da campagna elettorale" e firmato M.COM (il cui autore è Pietro Santagati), il consigliere Giuseppe Di Stefano (M5S) tiene a precisare che le sue parole a chiusura del comizio di ieri non devono essere intese come una presa di distanza dall'interrogazione del Senatore Giarrusso. Di Stefano conferma che la linea dei 5S è lo scioglimento poichè i contenuti delle intercettazioni uscite a seguito dell'arresto dell'ex vicesindaco Santapaola non possono essere liquidati come fatti personali. Chiarita la linea politica, il consigliere conferma anche che il suo augurio personale non è quello di vedere il proprio comune sciolto per mafia rifiutando così le accuse di strumentalizzazione e sciacallaggio.

M.COM

Intervento del Sindaco Di Guardo: Con il buongoverno si sconfigge la mafia

Nino Di Guardo - MisterbiancoIeri nel mio comune si è insediata la Commissione nominata dal Prefetto di Catania dott. Claudio Sammartino per un accesso ispettivo antimafia.

Desidero innanzitutto ringraziare il sig. Prefetto per la tempestiva e opportuna decisione che potrà finalmente diradare la nebbia e la confusione che l’interrogazione parlamentare, presentata dal Senatore Giarrusso a seguito dell’arresto dell’ex vicesindaco Carmelo Santapaola, ha suscitato presso l’opinione pubblica non solo misterbianchese.

​​​​​​​​​​Nino Di Guardo
Sindaco di Misterbianco

Comizi e Interrogazioni, a Misterbianco il clima è da campagna elettorale

Mario GiarrussoPubblichiamo l'interrogazione orale con carattere d'urgenza (ai sensi dell'articolo 151 del Regolamento del Senato) del Senatore Giarrusso (M5S) in cui si chiede esplicitamente "immediato scioglimento del Comune di Misterbianco per evidenti e conclamate infiltrazioni mafiose".

M.COM

La cultura della "Mafia"

Nino Di GuardoMolti di voi ricorderanno circa 3 anni fa il polverone alzatosi in occasione della colorita espressione che il sindaco DI GUARDO utilizzo' nei riguardi dell' allora consigliere e carabiniere signor Russo, apostrafandolo come " sbirro ". Allora scrissi nei commenti sui social questo intervento ispiratomi soprattutto dalla biografia politica del sindaco contenuta nel libro " SINDACO PER PASSIONE ". Riporto di seguito quello scritto che mi sembra piu' attuale che mai...

Matteo Grasso

Mafia, il gruppo Placenti e l'idea della fuga in Romania Contatti con un impiegato del Comune di Misterbianco

Comune di MisterbiancoAl centro della vicenda c'è la ricerca di carte d'identità bianche. Il destinatario della richiesta da parte di uno dei tre fratelli è Domenico Cavallaro. «Non sono stato contattato da loro, siamo vicini di casa e li conosco da bambini», risponde a MeridioNews.

Dario De Luca, Marta Silvestre
catania.meridionews.it
29/11/2018

Misterbianco e le "infiltrazioni". La Prefettura inizia le verifiche

Prefetto Sammartino“Misterbianco? Ci stiamo lavorando”. Il Prefetto di Catania Claudio Sammartino annuncia che sono iniziate le verifiche sulle presunte infiltrazioni mafiose nel Comune di Misterbianco. Verifiche che potrebbero rappresentare il primo passo della commissione d'accesso al Comune, per analizzare gli atti, gli appalti e altri possibili elementi di condizionamento mafioso della vita politica di una delle più importanti roccaforti del centrosinistra etneo. Un'infiltrazione che il sindaco Nino Di Guardo, già deputato regionale dei Ds ha escluso categoricamente, sollevando le proteste dell'opposizione consiliare.

Antonio Condorelli
catania.livesicilia.it
28/11/2018

Pagine

Abbonamento a Politica