Politica

Ancora "Conferenza dei servizi" e "analisi" della Regione sulla discarica, dopo l'annullamento del Tar - Zero Waste Sicilia e Comitato No discarica chiedono un incontro urgente ai due sindaci

No DiscaricaCom’è ormai noto, il Tar di Catania, con sentenza emessa in camera di consiglio del 27 aprile poi pubblicata il 14 giugno, ha accolto i ricorsi (unificati) dei Comuni di Misterbianco e Motta Sant’Anastasia e delle associazioni ambientaliste interessate (anche se legittimando nella fattispecie solo Legambiente), annullando il D.R.S. n. 981 dell’agosto 2019 con il quale l'Assessorato Energia e Servizi di Pubblica utilità della Regione aveva rinnovato l'Autorizzazione Integrata Ambientale alla Oikos per l’esercizio della discarica di Valanghe d'Inverno a Motta S.A.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
22/06/2022

Il TAR ci dà ragione! Annullato il decreto di rinnovo dell’autorizzazione alla OIKOS del 2019 per l’esercizio della discarica di Motta Sant’Anastasia! Decisiva la valutazione sulla particella 131

No DiscaricaIl TAR di Catania con propria sentenza, decisa in camera di consiglio il 27 aprile 2022, ma pubblicata il 14 giugno 2022, accoglie i ricorsi dei comuni di Misterbianco e Motta Sant’Anastasia e delle associazioni ambientaliste e annulla il D.R.S. n. 981 del 2019 con il quale l'Assessorato dell'Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità della Regione Siciliana ha rinnovato l'Autorizzazione Integrata Ambientale alla Oikos per l’esercizio della discarica di Valanghe d'Inverno a Motta Sant’Anastasia. Il tribunale amministrativo dispone inoltre l’invio della sentenza alla Procura della Repubblica di Palermo e di Catania” per eventuali valutazioni di rispettiva competenza.

I Comitati No Discarica
di Misterbianco e Motta Sant’Anastasia

A Misterbianco la necessità di fare rete per la "povertà educativa ed economica"

Povertà educativaUn momento operativo importante, che dovrà avere un seguito concreto. Allo Stabilimento Monaco di Misterbianco, l’assessora comunale alla Solidarietà sociale e Pari opportunità Marina Virgillito ha voluto incontrare le parrocchie e le realtà associative del territorio sul tema “Povertà educativa ed economica, per fare rete e progettare insieme”.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
12/05/2022

La lunga chiusura dal dicembre 2020 della "bretella" strategica franata sulla Ss 121: si ricomincia dalle indagini geologiche

FranaTra le interrogazioni presentate nell’ultimo Consiglio comunale, è stata posta nuovamente all’attenzione la lunga chiusura per frana della “bretella” sulla Ss. 121 in direzione Sieli, in una zona-chiave della viabilità interprovinciale, che interdetta al traffico ormai dal cedimento del 2 dicembre 2020 impedisce da quel lato oltre a collegamenti importanti (Sieli, Catania, Sigonella, Caltagirone, ecc.), anche l’accesso a Misterbianco, con “prolungamenti” obbligati e gravi disagi per automobilisti e attività commerciali.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
03/04/2022

La democrazia (vera) o il "tramonto dell’Occidente"

DubbioE se fosse tutto sbagliato!? Se fosse tutto da rifare!? Se dovessimo ricominciare daccapo!? Se tutto fosse l’opposto di ciò che si racconta!? Se tutto fosse un grande imbroglio!? Abbi dubbi. Anzi, solo i dubbi ci aiutano a comprendere questo nostro difficile mondo. Il dubbio è vita. Forse ci dicono solo ciò che conviene a loro, ciò che è giusto per loro.

Angelo Battiato

Nuova raccolta rifiuti a Misterbianco: e nessuno lo sa!

Caruso - MarcheseDal 1 di Aprile cambieranno le regole per la raccolta differenziata a Misterbianco: calendario non più settimanale ma annuale,nuovi colori per i contenitori di plastica e carta, secco residuale (nuovo nome per indifferenziato) raccolto una volta ogni due settimane.

I consiglieri Comunali del Gruppo Sicilia Futura
Marchese Matteo e Caruso Caterina Marta

In dirittura d'arrivo all'Ars il disegno di legge sulla "Giornata della memoria dell'eruzione dell'Etna del 1669"

EruzioneA più di tre anni dal suo annuncio all’Assemblea regionale siciliana (11 gennaio 2019) e dalla sua assegnazione alla 5^ Commissione legislativa (Cultura, formazione, lavoro, spettacolo e turismo) prende corpo e si avvia finalmente alla discussione finale in aula - prevista per martedì 29 pomeriggio - il disegno di legge n. 471/A della deputata pentastellata Jose Marano sulla “Istituzione della giornata della memoria dell’eruzione dell’Etna del 1669”, allora sottoscritto da altri 19 deputati del M5S. Esitato l’8 marzo dalla Commissione di cui è presidente e relatore il dep. Luca Sammartino, il provvedimento era all’ordine del giorno del 23 scorso, ma è stato rinviato al 29 marzo, proprio il giorno coincidente con quello in cui 353 anni fa - secondo le cronache di Carlo Mancino - Misterbianco cominciò ad essere ricoperto dalla lava.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
26/03/2022

Pagine

Abbonamento a Politica