Misterbianco, assalto al parcometro. Corsaro: "subito telecamere"

Versione stampabileVersione stampabile

ParchimetroMisterbianco, esplode parchimetro. Ancora atti vandalici e degrado in centro storico. Corsaro: «situazione fuori controllo, dal comune il vuoto su telecamere e vigilanza».

«La situazione si fa di giorno in giorno sempre più preoccupante, a Misterbianco microcriminalità e vandalismi sono fuori controllo, ma permane il vuoto pneumatico nelle risposte da parte della giunta Di Guardo». Il capogruppo di "Guardiamo Avanti", Marco Corsaro, commenta così l'ennesimo episodio delinquenziale verificatosi a Misterbianco. Nella notte, come riportato dal sito Misterbianco 3.0, ignoti hanno distrutto un parcometro in pieno centro storico, in via Garibaldi all'altezza dell'incrocio con via Municipio. «I vandali hanno avuto la meglio sulla città. In pieno centro storico, ancora una volta - prosegue il consigliere comunale Corsaro - dei teppisti possono muoversi indisturbati e si permettono di far esplodere un parcometro. E così, come sempre accade, sarà la collettività a pagare il prezzo di questa cronica assenza di vigilanza a Misterbianco».

Nei mesi scorsi, a tal proposito, il movimento "Guardiamo Avanti" ha condotto una campagna per il rafforzamento della videosorveglianza a Misterbianco, raccogliendo centinaia di firme. «Lunedì prossimo - preannuncia Marco Corsaro -depositeremo in Comune le prime firme raccolte. Finora abbiamo visto assalti ai negozi, parchi e spazi pubblici devastati, danni a beni pubblici e privati, gli episodi non si contano, mentre i nostri piani per la videosorveglianza sono stati bocciati e il Comune ha perso anche un finanziamento dal Ministero dell'Interno. Prima o poi - conclude Corsaro - la giunta Di Guardo dovrà rendersi conto delle proprie clamorose disattenzioni e agire di conseguenza».
(Misterbianco, 14-2-2019)

Marco Corsaro
Gruppo consiliare "Guardiamo Avanti" Misterbianco

tags: