ANCI, educazione civica nelle scuole. Scatta raccolta firme a Misterbianco

Versione stampabileVersione stampabile

ANCIAnci, Educazione civica nelle scuole. Scatta raccolta firme a Misterbianco. Il consigliere Marco Corsaro: «Restituire dignità al senso d'appartenenza».

(Misterbianco, 20-9-2018) È partita anche a Misterbianco la campagna nazionale di raccolta firme a sostegno della legge di iniziativa popolare per l’introduzione nelle scuole dell’educazione civica come materia autonoma. L'iniziativa dell'Associazione nazionale comuni italiani coinvolge centinaia di città in tutta Italia. «Serve restituire dignità a questa materia che, in realtà, dovrebbe essere un pilastro nella formazione dei giovani – spiega il consigliere comunale Marco Corsaro, componente regionale Anci Giovane Sicilia – perché concorre a formare dei buoni cittadini. Studiando le istituzioni e le regole basilari di convivenza si rafforza il senso di appartenenza alla nostra comunità e il senso civico, valore che da solo può cambiare tanto».

Gazebo e banchetti di raccolta firme verranno promesse dal gruppo consiliare "Guardiamo Avanti", rappresentato da Corsaro, Rossella Zanghì e Lorenzo Ceglie. Da domani, inoltre, i moduli saranno disponibili al Comune di Misterbianco. Per firmare serve solo un documento d'identità. Obiettivo: 50mila firme in sei mesi. «Senza senso di comunità non si va da nessuna parte – conclude Marco Corsaro – per questo vogliamo sostenere l'iniziativa di tanti sindaci e amministratori locali che avvertono l’urgenza di far di nuovo sentire i cittadini parte di una Nazione unita che guarda al futuro».

Marco Corsaro
Gruppo consiliare "Guardiamo Avanti" Misterbianco

tags: