"Sulla Tari, a Misterbianco nessuna duplicazione nelle tariffazioni"

Versione stampabileVersione stampabile

DifferenziataNessun errore a Misterbianco sulla Tari, sulle parti “fissa e variabile” della tariffazione applicata: lo precisa il Comune con un manifesto pubblico a firma del responsabile dell’Ufficio Tributi e della Tari di Misterbianco, dott. Mario Coco, in merito alle notizie nazionali sugli errori di calcolo a carico degli utenti di vari Comuni.

«A tutela del diritto di informazione dei contribuenti – si legge - al fine di fugare ogni dubbio sulla corretta applicazione della Tari relativa alle utenze domestiche - civili abitazioni e pertinenze - ma anche con riferimento ai previgenti prelievi sui rifiuti Tares eTia, attesa l’ampia eco data alla questione sui vari mezzi di informazione, si chiarisce: conformemente al dettato normativo, e come di recente ribadito dal Ministero dell’Economia e delle finanze con la circolare n. 1/df/2017 del 20 novembre 2017, il Comune di Misterbianco ha applicato e applica la parte variabile della tariffa (commisurata ai componenti del nucleo familiare) esclusivamente ai locali adibiti ad abitazione, limitando la tassazione delle “pertinenze” alla sola parte fissa della tariffa (commisurata alle superfici/mq). Si ribadisce, pertanto, la correttezza della tassazione e degli avvisi di pagamento emessi. Il personale dell'Ufficio Tributi è comunque a disposizione per qualsiasi ulteriore informazione».

«Sperimentate e superate tutte le varie criticità - ci dice il dott. Coco - non abbiamo mai avuto dubbi sulla nostra corretta applicazione delle tariffe Tari, nell'ambito dei Comuni di Ato Simeto Ambiente».

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
26/11/2017

tags: