A Makè Terra, libri e spremute solidali per i "Briganti Rugby" di Librino

Versione stampabileVersione stampabile

Volontarie BrigantiContinua a Misterbianco la solidarietà per la Club House e la “Librineria” dei “Briganti Rugby” di Librino, recente vittima del doloso incendio vandalico mafioso.

Dopo la raccolta di libri, cancelleria e materiale vario da parte del gruppo locale di “Attiva Misterbianco”, anche il Circolo cittadino “Arci Makeba” ha voluto contribuire con cento libri e il ricavato di un gazebo di sacchetti e “spremute solidali” di arance e pompelmi offerti da una nota azienda, in un’edizione speciale della tradizionale esposizione biologica “Makè Terra” di fine mese nella centrale piazza Mazzini.

La gente ha recepito bene l’iniziativa solidale, svoltasi per l’intera mattinata favorita dal bel tempo, ed ha risposto generosamente. E’ stata anche la “festa degli agrumi”, con una raccolta di diverse varietà di questi frutti importati in Sicilia dagli arabi ma che hanno origini nel lontano Oriente (tra gli antenati-simbolo, il “pomelo”, coi suoi vari innesti e ibridi): pompelmo bianco e rosa, tarocco comune, tapi, nocellara, tacle, sanguinello, nova, limone lunaria, mandarino comune, cedro, ecc. Il tutto con le consuete spiegazioni di esperti locali, come Giusy Santonocito, associando ancora utilmente cultura e salute.

Un appuntamento fisso, con un’esposizione mensile di prodotti biologicamente sani e un invito al consumo responsabile, che l’Arci misterbianchese ripete ormai da cinque anni e spesso in connubio con iniziative solidali, come stavolta «per contribuire assieme alla rinascita di un sogno» nel Centro di aggregazione di Librino.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
30/01/2018

tags: