Un presepe sullo sfondo delle terme

Versione stampabileVersione stampabile

Presepe 2012Un presepe che ha come scenografia le vestigia di un bagno termale risalente al IV secolo. Accade a Misterbianco per iniziativa degli abitanti del quartiere Terme, le cui abitazioni si affacciano proprio sulla piazza che conserva le poche stanze del bagno termale descritte dettagliatamente dal principe di Biscari nel suo «Viaggio per le antichità della Sicilia» del 1781 e immortalate nello stesso periodo dal viaggiatore francese Jean Houel in 200 acquarelli oggi esposti al museo Ermitage di San Pietroburgo.

Non è la prima volta che le terme vengono scelte come scena di un presepe, ma questa volta, dopo l'esperienza dello scorso anno, gli abitanti del quartiere si sono mobilitati confezionando i costumi per i manichini ad altezza naturale, realizzando le pecorelle al pascolo nel prato ed inserendo gli antichi mestieri di una volta.

In tutto oltre venticinque costumi, tra cui il pescivendolo, il macellaio, il ciabattino, il fruttivendolo, la ricamatrice e i Re Magi nel sito messo a disposizione dall'amministrazione comunale che lo ha illuminato adeguatamente, fornendo ai cittadini l'aiuto logistico del locale sottostante e del personale dipendente per gli interventi di carattere tecnico.

Due mesi di lavoro volontari, o soprattutto delle donne del quartiere, che hanno preparato i costumi e confezionato ogni minimo particolare del presepe su cui in questi giorni vigilano in ogni momento della giornata. «E' certamente un'iniziativa lodevole - ha detto il sindaco Di Guardo - ma soprattutto uno stimolo per tutti ad aggregarsi e a vivere il quartiere socializzando con tutti».

Il presepe all'aperto resterà allestito fino al prossimo sei gennaio.

Carmelo Santonocito
La Sicilia
22/12/2012

tags: 

Commenti

Nei presepi (in alcuni almeno

Nei presepi (in alcuni almeno, per praticità di percorso) sarà eseguita la novena. In particolare, Domenica 23 dopo la Messa a S. Nicolò (celebrata a conclusione del presepe vivente), il coro Monasterium Album (composto da elementi di Misterbianco e di Bronte) guidato dal maestro P. Caruso, raggiungerà i presepi condividendo con i quartieri alcuni canti natalizi. I coristi si muoveranno a piedi, quindi per semplicità di percorso, i siti interessati saranno: Biblioteca, casa Licciardello e Terme Romane.

Nel corso della prossima settimana un altro gruppo di volontari rallegreranno i presepi con canti e suoni tipici della nostra cultura siciliana. I siti interessati saranno: S. Margherita, Umanità solidale, casa Licciardello e Terme Romane. Anche in questo caso il coinvolgimento del quartiere sarà l'elemento di punta.

Misterbianco.COM
fonte: assessorato alla Cultura e al Turismo

Pagine