Replica al post pubblicato in codesta pagina facebook in data 16/03/2016 dal titolo "Pregi e difetti di quest'ultima settimana... PARLIAMONE!"

Versione stampabileVersione stampabile

Giusy Percipalle - MisterbiancoEgregio Sig. Enzo Arena non so lei chi sia o cosa faccia nella vita, così come non comprendo il perché venga citata più volte nel suo scritto.

Ad ogni buon conto, se in futuro dovesse sentire nuovamente l'esigenza di annoverarmi, gradirei che si rivolgesse a me con il garbo che si riserva ad una donna che non si conosce. Nel merito, invece del suo scritto, credo lo stesso si perda nei meandri di un caos conclamato, causato dal voler dare a tutti i costi una connotazione innovativa in un ambiente urbanisticamente non consono (idem x pista ciclabile). Plausi o meno all'amministrazione, il rovescio della medaglia è sempre lo stesso. La mancanza di chiarezza mista a questo ergersi a paladini super-parties o a detentore delle verità, pone oggi un quesito molto intrigante.

NOI CHI SIAMO? A memoria infatti emerge che a discutere se giusto o sbagliato dell'attività amministrativa e del sindaco ci siano due semplici cittadini, almeno io mi reputo tale, invece degli addetti ai lavori. Così come è strano che io debba chiarire con lei la mia posizione. Rimango comunque una semplice cittadina che condivide con altri cittadini un disagio, un malcontento locale ma soprattutto una assenza istituzionale. Questa vicenda si può vedere come si vuole ma il dato principe resta sempre lo stesso: Esisto nella misura in cui fallisce la politica e se mi permette 5000 iscritti ad un gruppo facebook e comitato cittadino " La Voce di Misterbianco " ne sono la dimostrazione.

Infine ed in merito ai tavoli sulla piazza, usi cautela con chi rischia tutti giorni i propria soldi, ma sopratutto si rivolga direttamente al Sindaco, lei con la chiesa non ha nulla che spartire. Io da parte mia ho sempre anteposto davanti ad ogni potere politico il paese e il cittadino, il lavoratore e il commercio del nostro territorio. Se poi la questione coinvolge una categoria tra le più martoriate della città e cioè i commercianti, beh ho la necessità di condividere con i miei concittadini la questione. Chieda Lei, invece al Sindaco di mostrarle il piano di sviluppo economico del paese e quali azioni intende intraprendere veramente, e soprattutto chiarisca con forza da che parte sta, io già l'ho fatto. Una semplice cittadina

Giusy Letizia Percipalle

tags: