Replica

Comizi e Interrogazioni, a Misterbianco il clima è da campagna elettorale/2

Diritto di ReplicaIn merito all'articolo pubblicato su questo sito "Comizi e Interrogazioni, a Misterbianco il clima è da campagna elettorale" e firmato M.COM (il cui autore è Pietro Santagati), il consigliere Giuseppe Di Stefano (M5S) tiene a precisare che le sue parole a chiusura del comizio di ieri non devono essere intese come una presa di distanza dall'interrogazione del Senatore Giarrusso. Di Stefano conferma che la linea dei 5S è lo scioglimento poichè i contenuti delle intercettazioni uscite a seguito dell'arresto dell'ex vicesindaco Santapaola non possono essere liquidati come fatti personali. Chiarita la linea politica, il consigliere conferma anche che il suo augurio personale non è quello di vedere il proprio comune sciolto per mafia rifiutando così le accuse di strumentalizzazione e sciacallaggio.

M.COM

Replica al comunicato sul fabbricato abusivo

Diritto di ReplicaBuongiorno, noi siamo i proprietari del fabbricato abusivo di cui avete tanto fatto parlare. Vorremmo che si parlasse anche dell’abuso che il comune di Misterbianco ha fatto nei nostri confronti. Sono passati ben dodici anni da quando comprammo questo lotto di terreno, di cui 190 metri ricadevano in zona edificabile.

Sabrina Nicotra

Nota di Valentina Puglisi portavoce M5S

Valentina PuglisiIl giornalista ha ben evidenziato la differenza di comportamento della rappresentante del Movimento 5 Stelle rispetto all'uso ed agli abusi che normalmente si utilizzano. Nessun motivo di famiglia e/o certificato medico rinnovato di giorno in giorno o di settimana in settimana.

pagina facebook
Valentina Puglisi portavoce M5S Misterbianco

Diritto di replica alle precisazioni di Carmelo Santonocito

Diritto di ReplicaNon posso sottrarmi alle tue note di precisazioni né prendo a male se in un pubblico forum qualcuno possa non condividere le mie opinioni, ma firmo e mi assumo le responsabilità di quello che dico o scrivo. Per quel che riguarda il post, oggetto della tua nota, a prescindere che l’argomento di oggi sia il voto popolare ai progetti del bilancio partecipato, è “da anni” che trovo svenevole il martellamento di comunicati compiacenti in rete e spesso assai ripetitivi da parte di articolisti abilitati, di cui non sono certamente il solo a farmene una ragione di riflessione.

Enzo Arena

Precisazioni di Carmelo Santonocito sull'ufficio stampa del Comune

Ufficio StampaPiù volte in passato mi è capitato di leggere idee, progetti, proposte, posizioni su vicende che riguardano il comune sia sui blog che sui social e spesso per il ruolo che svolgo, mi sono astenuto dal commentare non volendo sembrare di parte per la posizione che occupo, ma questa volta mi vedo tirato per i capelli dall’intervento di Vincenzo Arena, che esprimendo la sua opinione sul “bilancio partecipativo” tira in ballo un comunicato stampa, non è la prima volta per la verità, esprimendo una sua opinione legittima e nel contempo critica l’amministrazione che si è affidata “ai leziosi quanto illusivi comunicati celebrativi dell’ufficio stampa”.

Carmelo Santonocito
Ufficio stampa Comune di Misterbianco

A proposito di PAES...

Fina AbbadessaNon posso che compiacermi nell'apprendere che ci sono cittadini che hanno a cuore la problematica PAES, dal momento che essa è di portata planetaria e non solo locale.
Il PAES, infatti, pone in essere le azioni strategiche per raggiungere gli obiettivi prefissati dai vari protocolli internazionali e/o europei.

La presidente della III CCP
Dott.ssa Fina Abbadessa

Replica del sindaco Di Guardo alla nota pubblicata da Giuseppe D'Angelo

Nino Di Guardo - MisterbiancoGiuseppe D’Angelo, con una nota pubblicata su Misterbianco.com, mi esorta a fare un passo indietro per restare nella storia di Misterbianco e muove nei miei confronti l’accusa di essere autoritario e caparbio e di avere rottamato gli enfants-prodiges della politica locale senza passare loro il testimone. Nulla di più lontano dalla realtà.

Nino Di Guardo
Sindaco di Misterbianco

Replica del Sindaco Di Guardo sul parcheggio

Nino Di Guardo - MisterbiancoIl consigliere comunale Marchese Matteo che mi dà inopinatamente del “bugiardo” non sa di che parla.
Voglio ricordargli che, per potersi proporre alla guida del Paese, occorre comprendere profondamente il senso delle leggi e soprattutto l’interesse pubblico da perseguire, sia in generale che per la propria Comunità, come io faccio da una vita.

Nino Di Guardo
Sindaco

Pagine

Abbonamento a Replica