Protocollo d'intesa ZWS Etna

Versione stampabileVersione stampabile

Zero Waste EtnaZWS Etna, circolo territoriale di Zero Waste Sicilia, terrà un incontro pubblico il prossimo giovedì 01/06/2017 presso il Chiostro della Biblioteca Comunale di Misterbianco “ Concetto Marchesi” dalle ore 18,30 per sottoporre a tutti i candidati e alla candidata delle prossime elezioni amministrative un protocollo d’intesa con chiunque sia l’amministrazione che guiderà il nostro Comune per i prossimi 5 anni per avviare definitivamente il comune di Misterbianco verso la Strategia Rifiuti Zero ed inserirlo tra i comuni virtuosi come Capannori, sebbene si raggiunga, già oggi, oltre il 56% di raccolta differenziata ed essendo il terzo comune dell’area metropolitana, i traguardi per migliorarsi non sono mai abbastanza.

Illustrerà i punti salienti del protocollo d’intesa il coordinatore di Zero Waste Sicilia Etna, il fisico dell’Ambiente Angelo Naso, sei in tutto le questioni/proposte che verranno dibatutte:

  1. Costituzione dell’Osservatorio Rifiuti;
  2. Patrocinio del Comune per l’implementazione annuale nel “curricolo ambientale” di ore di formazione agli studenti di tutti i circoli didattici del territorio a cura degli Ambasciatori Ambientali;
  3. Avviamento del “compostaggio di Comunità”;
  4. Istituzione di un piano di “Progett@zione” in cui formare e far agire cittadini e cittadine che accompagnino la distribuzione del materiale informativo per la corretta separazione /differenziazione dei materiali post consumo;
  5. Introdurre il regolamento del “ Baratto Amministrativo” , richiesta già formalizzata da Attiva Misterbianco, con attenzione agli interventi che possono riguardare la pulizia, la manutenzione, l’abbellimento di aree verdi, piazze, strade ovvero interventi di decoro urbano, di recupero e riuso, con finalità di interesse generale, di aree e beni immobili inutilizzabili,
  6. Adottare, ogni anno, almeno 2 “Piazze del Riuso”, distribuite tra centro e periferia, con eventi predisposti per l’esposizione, senza fini di lucro, di una serie di aziende legate al territorio che facciano conoscere in forma concreta il frutto dei prodotti e dei servizi che rispondono all’ approccio dell’economia circolare in quanto scelgono di riciclare, recuperare, riusare la materia prima seconda o di produrre in maniera ecologicamente rinnovabile/sostenibile.
Angelo Naso

tags: