Misterbianco, disoccupato litiga col padre e sale su una gru

Versione stampabileVersione stampabile

disoccupato Misterbianco - Foto Misterbianco 3.0Si tratta di un 28enne che era stato scambiato per un ladro: invece la sua protesta non è legata ad un tentativo di furto.

Non è un ladro, ma un disoccupato il giovane salito su una gru del cantiere della Metropolitana nel tentativo di nascondersi dopo un’accesa discussione avuta ieri sera con il padre.

E’ quanto ricostruito dai carabinieri della Tenenza di Misterbianco che, nel piazzale dell’ipermercato Metro in corso Carlo Marx, impiegano uomini e mezzi per convincere Vito Chinnici, 28 anni, a scendere dalla gru alta 30 metri. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del fuoco del Comando provinciale di Catania, i vigili urbani di Misterbianco e alcune ambulanze del 118.

Inutili fino a questo momento i tentativi fatti da parte di un militare dell’Arma in borghese utilizzato come negoziatore. Il giovane è da ieri sera sulla gru: vi è salito dopo avere aggredito con una spranga di ferro un addetto alla sicurezza dell’ipermercato 'Metrò che lo ha scambiato per un ladro. Il vigilantes soccorso e ricoverato in ospedale ha riportato un trauma cranico e 15 giorni di prognosi.

lasicilia.it
21/09/2018

tags: