Emergenza Covid 19 a Misterbianco: "istituire subito il COC e nuove assunzioni vigili urbani ai sensi del decreto ristoro"

Versione stampabileVersione stampabile

Guardiamo Avanti - Misterbianco“Oltre 150 contagi e più di 250 persone in isolamento. Cresce la curva dei contagi a Misterbianco e per questo, come gruppo Guardiamo Avanti, chiediamo ai commissari l’istituzione del Centro operativo comunale (COC) per l’emergenza covid-19.

Attraverso tale struttura sarà più facile assicurare il coordinamento di soccorso e assistenza alla popolazione, rafforzare le attività di informazione e gestire azioni come i tamponi “drive-in” che, dopo il nostro intervento con l’Asp, la Commissione prefettizia è pronta ad adottare. Occorre inoltre attivare l’Unita di Volontariato e Assistenza alla Popolazione per assistere le persone in quarantena. Non possiamo dimenticarci di chi si trova in isolamento e necessita di pasti, farmaci e altri beni di prima necessità”.

Lo dichiara Rosario D’Urso, segretario del movimento civico “Guardiamo Avanti” Misterbianco assieme al presidente Marco Corsaro che, a sua volta, lancia l’appello per fasce deboli e nuove assunzioni di vigili urbani al Comune di Misterbianco.

“L’emergenza è riesplosa - sottolinea Corsaro - e dunque occorre, attraverso il COC, tornare a pianificare e attuare iniziative di sostegno alla popolazione, specie a fasce più deboli e alle famiglie direttamente colpite dal covid, facendo del Comune di Misterbianco uno strumento finalmente dinamico e presente. Inoltre, vogliamo evidenziare come il nuovo “Decreto Ristoro” abbia aperto una grande opportunità per i Comuni: si sbloccano infatti le assunzioni di vigili urbani, svincolandole dalle limitazioni finanziarie attualmente vigenti. Alla Commissione - conclude Corsaro - chiediamo di approfittarne avviando subito l’iter per rafforzare la nostra Polizia municipale assai ridotta dai pensionamenti degli ultimi anni”.
29 ottobre 2020

Movimento Guardiamo Avanti

tags: