Conclusa la seconda "Gara di lingua italiana"

Versione stampabileVersione stampabile

PremiazioneSi è conclusa allo Stabilimento Monaco di Misterbianco la seconda edizione della “Gara di lingua italiana” per le scuole, con la cerimonia di premiazione degli alunni vincitori. Un’esperienza formativa stimolante volta a «incentivare lo studio dell’italiano, ritenuto essenziale nella formazione culturale di ogni singolo studente-cittadino e indispensabile per l’acquisizione e la crescita delle conoscenze e competenze». La gara interscolastica ha inteso sollecitare negli studenti «la motivazione ad arricchire il lessico e a migliorare la padronanza della lingua italiana e sensibilizzare i giovani alla lettura dei testi letterari».

Allo specifico percorso hanno partecipato complessivamente 120 alunni, 20 per ognuno dei sei Istituti Comprensivi statali del territorio di Misterbianco, segnalati dai rispettivi docenti di lettere. Gli alunni sono stati impegnati dal mese di novembre in tre prove selettive: competenze lessicali, competenze ortografiche, comprensione del testo.

La gara è stata vinta dall’alunna Irene Liseni (Ics Gabelli); al secondo posto Elena Rapisarda (Leonardo da Vinci), terza Alessia Maria Leonardi (Gabelli), quarta Giulia Ferrarotti (Padre Pio), quinta Alessandra Scrofani (Leonardo da Vinci). Alla premiazione erano presenti il sindaco Nino Di Guardo, l’assessore alla cultura Federico Lupo, i dirigenti scolastici e la Commissione esaminatrice, costituita dal presidente prof. Santo Mancuso (ex assessore alla Pubblica istruzione), dal preside Andrea Saija e dai docenti Cettina Finocchiaro, Agata Cosentino, Anna Rita Treccarichi, Giustina Cacciola, Alessandra Messina e Anna Capone. foto

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
30/05/2017

tags: