Comunicato aumento della Tari 2017

Versione stampabileVersione stampabile

Confcommercio MisterbiancoLa Confcommercio di Misterbianco desidera esprimere la sua forte contrarietà alla delibera N.16 del 30/03/2017, votata dal consiglio comunale di Misterbianco con oggetto “Approvazione del piano finanziario e determinazione delle tariffe TARI per anno 2017.”

Malgrado il raggiungimento dei risultati vantati sistematicamente dall’amministrazione comunale, in termini di rifiuti differenziati e di riduzione dei conferimenti in discarica, tutte le categorie non domestiche (commercianti, liberi professionisti ed imprese) si ritroveranno a partire dal 2017 un aumento della tariffa TARI tra il 3 ed il 4%.

Riteniamo assurdo ancora una volta che a versare lacrime e sangue, sia il settore commerciale ed il mondo delle Partite IVA, che già subiscono una tassazione alle stelle ed in un momento di stagnazione economica che si protrae da un decennio.
E’ ora di smetterla nel far ricadere sui cittadini e sulle imprese gli oneri di una gestione fallimentare dei rifiuti che parte dalle competenze regionali, fino ad arrivare a quelle comunali.

Confcommercio Misterbianco

tags: 

Commenti

Salve hai lettori di

Salve hai lettori di Misterbianco.com e Buona Pasqua a tutti! Certo che abbiamo una GIUNTA un po' a mio parere MASOCHISTA, nel senso che, crearsi una certa.................. Pubblicita' nell'approsimarsi delle immediate elezioni e un po'................! E' difficile ................. Un qualsiasi componente della giunta attuale, con il colpo di ZAPPA che si stanno dando sui piedi, cito appena un paio di approvazioni controproducenti che di recente hanno fatto, chi avra' letto il mio commento sui loculi sa' come la penso, anzi ringrazio ancora una volta la nostra AMATA giunta x aver ribassato dette tariffe, anche se' da €155,00 a €1200,00 rimane sempre un bel................! Certo il nostro Sindaco giustifica l'aumento in base alle varie spese di manutenzione e altro, sarebbe ben accetta se' cio' venisse dipartito in 5 rate DECENNALI, allora si', sarebbe ben accetta, ma cinquant'anni d'anticipo a queste TARIFFE NO'! Poi la tariffa IRPF.......................! Ora l'aumento della TARI, come, dopo tutti i commenti SODDISFACENTI di grandi obbiettivi raggiunti...............! E mi fermo qui, capisco che le casse del Comune sono NO' vuote, ma molto di piu', capisco che lo STATO LEST........................................ hai chiuso i cordoni della borsa................. In merito hai comuni, ma continuo a replicare che chi vive con un misero stipendio o i PENSIONATI ....................... Non puo' certoINTACCARE piu' di tantochi vive in altre fascie, aumenti si anche x loro, ma RELATIVI, non subiranno quello che e' x le fascie deboli che e' una cosa d'importanza VITALE! Ma questo i POLITICI non riescono a concepirlo,( Un personaggio del PASSATO nelle sue "OMELIE" Si dichiarava in difesa della FAMIGLIA e poi l'indomani firmava........................ Certe cose che danneggiavano sopratutto la FAMIGLIA), troppo impegnati a mantenere il propio ruolo, come cito pure il grande PERICOLO scampato almeno fino a che non ci siano le nuove elezioni Nazionali, la " RIFORMA del CATASTO" Li si, salvi chi puo'! I poveracci che si sono sacrificati una vita x aversi costruito una piccola casetta con gocce di SANGUE e oggi vivono di una MISERA pensione, di sicuro saranno costretti a SVENDERSELA e andarsene a casa in affitto! Mi fermo qui non vorrei trascindere in cose poco piacevoli ed essere considerata una CAMPAGNA ............................ Contro chi ci senta in colpa, ma il mio vuole essere solo una RIFLESSIONE in difesa dei POVERACCI, che subiscono e mi ci metto in mezzo pure io che subiamo senza nessuna alternativa, ma dato che si ha' la possibilita' almeno fin quando saremo in Democrazia senza nessuna censura, lasciatemi esprimere il mio PENSIERO! Un grazie a chi leggera' detto commento e un GRAZIE a chi non lo considerera' una CRITICA! Saluti e ancora Auguri!

Filippo Sgro'

Pagine