Il Sindaco mette i "sigilli" al Teatro Comunale!

Versione stampabileVersione stampabile

M5SIn un paese dove la cosa pubblica non è a disposizione del cittadino, ma viene "congelata", o addirittura sequestrata dall'amministrazione comunale, vige chiaramente quel totalitarismo in piccolo che, con l'ultimo referendum Costituzionale, gli italiani hanno scongiurato.

I locali pubblici a Misterbianco come il Teatro comunale o tutte le sale dello Stabilimento Monaco devono essere, previa giusta motivazione, a disposizione di tutti i cittadini!

La sala assegnataci non solo era sprovvista di strumentazioni indispensabili per un convegno ma anche sporca all'inverosimile, assegnata alla cura di due persone inviate lì due ore prima che non sapevano neanche dove trovare gli interruttori per accendere e spegnere le luci!

Il vicesindaco Lupo ci aveva accordato una vera sala conferenze dello Stabilimento Monaco, ma è stato subito ripreso dal Sindaco Di Guardo. Abbiamo ospitato una Senatrice della Repubblica un deputato all'ARS ed un architetto per parlare di una legge che può cambiare in meglio la vita dei cittadini in un garage sporco e abbandonato.

Dove è quel senso di ospitalità ed onorabilità che hanno sempre contraddistinto Misterbianco? Un Sindaco non può decidere di "congelare" un diritto sacrosanto del cittadino senza giusta causa o, peggio, adducendo false o futili motivazioni!

Sindaco dove sta la democrazia in questo sequestro dei diritti dei cittadini?

Misterbianco
roccaforte 5 stelle
misterbianco5stelle.it

Documenti:
  

tags: 

Commenti

Amareggiati per la mancata

Amareggiati per la mancata concessione di un locale idoneo ed attrezzato per la conferenza tenutasi in data 25 Febbraio presso lo Stabilimento di Monaco, presieduta da Ornella Bertorotta, portavoce M5S al Senato, sul "Recupero e riuso degli edifici abbandonati", puntualizziamo che nella “denuncia”  su pubblicata effettuata sull'inadeguatezza dei locali ci si riferisce al fatto che la sala non aveva le condizioni essenziali, per ospitare una conferenza sia a livello di struttura (trattasi di una delle sale più angoscianti del comune) sia a livello di pulizia.
Riguardo a quest’ultima, il gruppo ci tiene a specificare il fatto che la “denuncia" sui locali inadeguati, non puliti, non è stata effettuata per colpire "ad personam" ne funzionari, ne impiegati, ma per mettere in evidenza un “sistema” che non funziona nemmeno per le cose basilari, ovvero la pulizia degli spazi dei cittadini.
L'aggettivo “inverosimile” è utilizzato nella sua estensione di “assurdo, esagerato” “eccessivo” appunto per ospitare una conferenza con una deputata all’Ars, un senatore della Repubblica, tecnici e cittadini. 
Il comune è la casa dei cittadini e una buona amministrazione deve prendersene cura.

Misterbianco
roccaforte 5 stelle
misterbianco5stelle.it

Pagine