Scioglimento

CamCom, dibattito si infuoca per i commissari da nominare

Camera di CommercioI due nomi, rivelati da La Sicilia, sono quelli dell’ex prefetto Claudio Sammartino, zio del deputato regionale Luca Sammartino per Catania e, per la Camera a 5, di Alessandra Di Liberto che è stata dirigente regionale del Servizio 5 “fragilità e povertà” fino a marzo 2019. Nomi ancora validi? Sembra di no visto che la Regione ha intenzione di rispedire al mittente le nomine non condivise per tempo. La battaglia è aperta e visto che la posta in palio non sono le Camere di Commercio in quanto tali, ma l’aeroporto di Fontanarossa, c’è da credere che non finirà qui.

Monica Adorno
livesicilia.it
30/09/2021

Uno per tutti, tutti per uno!

SentenzaE’ chiaro che la recente sentenza del Tribunale Civile di Catania conferma in pieno, a tutto tondo, l’impianto accusatorio che ha decretato lo scioglimento del Consiglio Comunale di Misterbianco per mafia, nel settembre del 2019. Ed è, badiamo bene, un provvedimento che si abbatte sulla città per la seconda volta, dopo quello del 1991, ben 28 anni fa. Ma mentre per la prima volta, nel 1991, con l’orrore dei morti e del sangue nelle strade del paese, non c’è stata nessuna causa di “incompatibilità” per i politici e gli amministratori d’allora, adesso, invece, il “numero due” dell’attuale Giunta sciolta per mafia è stato dichiarato “Incandidabile” da un tribunale della Repubblica italiana. Trovate la differenza e immaginate la gravità!

Angelo Battiato

Intervista ex Sindaco Di Guardo - Rei TV - 29 Marzo 2021

Nino Di GuardoE’ l’ex sindaco di Misterbianco Nino Di Guardo l’ospite di oggi de “L’Intervista”, il nostro faccia a faccia condotto da Filippo Romeo. L’ex primo cittadino, è notizia dei giorni scorsi, potrà ricandidarsi, lo ha deciso il tribunale civile di Catania. Di questo, ma anche dell’attesa della sentenza del Tar al quale Di Guardo ha presentato ricorso contro lo scioglimento dell’Ente municipale per mafia, parliamo nel corso della trasmissione.

Rei TV
canale89

La saga degli errori (orrori)

ValzerLa recente pubblicazione della Sentenza del Tribunale di Catania che ha respinto la richiesta di incandidabilità di otto su nove ex Consiglieri Comunali ed Assessori (oltre il Sindaco uscente) mi spinge a esternare alcune mie impressioni sull'intera vicenda sul solco di un mio precedente articolo pubblicato su Misterbianco 3.0

Piero Motta

Ex sindaco Di Guardo candidabile alle prossime elezioni

Nino Di GuardoCari amici, vi comunico con gioia che oggi la prima Sezione Civile del Tribunale di Catania mi ha dato ragione dichiarando, diversamente da quanto sostenuto dal Ministero dell’Interno, che non esistono i presupposti per la mia incandidabilità alle prossime elezioni.

facebook.com/NinoDiGuardoSindacoperMisterbianco

Misterbianco, non sussiste incandidabilità per Marco Corsaro "decisione che ci rinfranca, ora la città guardi avanti"

Marco Corsaro"Assenza di concreti, univoci e rilevanti elementi su collegamenti diretti o indiretti del Corsaro con la criminalità organizzata". Con queste parole il Tribunale di Catania ha dichiarato stamane l'insussistenza dei presupposti per la declaratoria di incandidabilità nei confronti di Marco Corsaro, già consigliere comunale a Misterbianco, Comune del Catanese sciolto per infiltrazioni mafiose nel 2019.

Movimento "Guardiamo Avanti" Misterbianco

Proroga dello scioglimento del consiglio comunale di Misterbianco

GovernoVisto il proprio decreto in data 1° ottobre 2019, registrato alla Corte dei conti in data 8 ottobre 2019, con il quale sono stati disposti, ai sensi dell'art. 143 del decreto legislativo del 18 agosto 2000, n. 267, lo scioglimento del consiglio comunale di Misterbianco (Catania) e la nomina di una commissione straordinaria per la provvisoria gestione dell'ente, composta dal viceprefetto dott. Salvatore Caccamo, dal viceprefetto aggiunto dott. Ferdinando Trombadore e dalla dirigente di II fascia, Area I dott.ssa Giovanna Camizzi;

GU Serie Generale n.45
23-02-2021

Comunicato stampa del Consiglio dei Ministri n. 95: proroga commissari Misterbianco

GovernoIl Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’interno Luciana Lamorgese, in considerazione della necessità di completare l’azione di ripristino dei principi di legalità all’interno dell’amministrazione comunale, ha deliberato la proroga per sei mesi dello scioglimento del Consiglio comunale di Misterbianco (CT).

governo.it
29/01/2021

Misterbianco, l'ipotesi incandidabilità dopo lo scioglimento. L'ex sindaco: "Sarebbe uno smacco, sono pronto a tornare"

Nino Di GuardoOltre all'ex primo cittadino e al suo numero due, sono anche un assessore, il presidente del Consiglio comunale e cinque consiglieri a dover comparire davanti al presidente della prima sezione civile per l'udienza camerale fissata per il 28 gennaio.

Marta Silvestre
catania.meridionews.it
12/01/2021

26 settembre 2019-26 settembre 2020. Dal valore della Dignità nasce la Democrazia

Comune di MisterbiancoCome spiegare il mare a chi vede solo una distesa blu d’acqua!? Come spiegare la Gioconda a chi vede solo una fanciulla sconosciuta che sorride!? E come spiegare lo scioglimento per mafia del Comune di Misterbianco a chi è sordo come un coccodrillo!? Ma l’altra sera l’ho capito, ho compreso il senso, il significato, la ragione del duro provvedimento adottato dal governo nazionale un anno fa, mentre passeggiavo con amici sulla spiaggia della Playa catanese, illuminata da un quarto di luna e cullata dal vento caldo dell’estate.

Angelo Battiato

Pagine

Abbonamento a Scioglimento