Vogliamo la verità

Versione stampabileVersione stampabile

Comizio Di Guardo - MisterbiancoDiventa veramente interessante l'argomento discarica sita in territorio Motta S.A. ma che interessa anche il territorio di Misterbianco. Ieri alle ore 20 ho assistito ad un comizio del sindaco Di guardo e del suo assessore A. Vecchio che hanno affrontato il tema di cui sopra con chiarezza e semplicità.

Hanno dato la loro versione dei fatti facendo riferimento alla relazione chiesta dal giudice-assessore Marino ad una commissione di esperti circa la legittimità della discarica e il nocumento che questa potrebbe portare alle comunità viciniori. Dagli atti, in vari punti, si evince che la discarica appare illegittima perché presenta... ”vizi di forma“ e quindi andrebbe chiusa senza che la Regione sborsi una lira ai privati che hanno affrontato le onerose spese per allestire il bacino ove ricevere i rifiuti. Se, al contrario, si dovesse chiedere la rimozione della struttura perché questa nuoce ai cittadini... allora la Regione dovrebbe pagare i danni causati ai privati proprietari del sito. Dagli atti la discarica dovrebbe essere non agibile e quindi andrebbe chiusa.

Il Sindaco Di Guardo è stato molto chiaro e senza peli sulla lingua nel dire che il suo collega di Motta non è del suo stesso parere senza che ne abbia spiegato i motivi. Cosa grave, ancora, il fatto che 10 consiglieri si rifiutano di firmare la delibera di rimozione discarica senza dare nessuna spiegazione. Addirittura quando il Di Guardo fa riferimento al consigliere Russo (maresciallo dell'arma) il quale viene additato come uno dei più attenti oppositori alla sua proposta, questi, su facebook risponde con: “non svegliare il cane che dorme”; a chi si riferisce? Sono parole pesanti che non stanno bene in bocca a persone corrette. Il Sindaco da parte sua è stato esplicito e ha pronunciato parole che fanno molto male in una società che si definisce civile. Ha lanciato un messaggio che fa paura... ha detto che nel caso in cui alla sua persona o a qualcuno delle sua famiglia dovesse accadere qualche cosa di brutto... i cittadini sapranno da dove potrà arrivare il gesto malsano.

Ho avuto terrore nell'ascoltare queste frasi che sanno di sale e di fiele. Egli avrà le sue ragioni nel parlare in questo modo e tutto fa pensare che lo scontro si presenta cruento. Secondo me ha avuto coraggio e senso di giustizia. Adesso invito sia il sindaco di Motta, gli assessori dimissionari e i 10 consiglieri di “Vivi Misterbianco Libera“ a dire la loro in un pubblico comizio oppure in un dibattito aperto ai cittadini sia di Motta che di Misterbianco. Il popolo vuole sapere quale è la verità e vuole sapere se può fidarsi ancora delle istituzioni. Abbiamo espresso un voto e vogliamo sapere da chi siamo amministrati… persone che pensano solo a se stesse oppure, veramente, persone le quali vorrebbero che questa società progredisse in modo civile per noi e per quelli che verranno dopo di noi? Grazie.

Enzo Messina

tags: 

Commenti

Secondo me, il Sindaco Di

Secondo me, il Sindaco Di Guardo ha avuto coraggio a dire quelle frasi, io come te ero ad ascoltare il comizio e posso dire le persone da te citate non avranno ne il coraggio ne la faccia per confrontarsi, possibilmente in pubblico, a dimostrare quanto vale il ..(voto) che i cittadini hanno espresso a questi signori per eleggerli (consiglieri……????), il tempo lo dirà.

Salvo Spampinato

Pagine