A proposito di PAES...

Versione stampabileVersione stampabile

Fina AbbadessaNon posso che compiacermi nell'apprendere che ci sono cittadini che hanno a cuore la problematica PAES, dal momento che essa è di portata planetaria e non solo locale.
Il PAES, infatti, pone in essere le azioni strategiche per raggiungere gli obiettivi prefissati dai vari protocolli internazionali e/o europei.

Stimolata da questo interessamento ho rivisto tutta la documentazione in materia esistente, antecedente al mio insediamento, dalla quale risulta:

1) il PAES "fantasma" non è poi così fantasma, in quanto già esaminato ed esitato in VIII CCP (corrispondente all'attuale III CCP) non è stato trattato in consiglio solo per motivi tecnici (elezioni);

2) per quanto riguarda il "barbaro" tassellamento operato per la posa dei pannelli fotovoltaici abbiamo avuto la piena disponibilità dell'Ing. DAVIDE MAIMONE (e non CARMELO LUCA) sentito in audizione il 24 c.m., a un sopralluogo di verifica in qualunque momento.

Consapevole che il PAES costituisce una opportunità irrinunciabile per almeno tre motivi:

1) riconoscimento e visibilità internazionale;

2) opportunità a contribuire alle strategie energetiche - climatiche europee;

3) migliore accesso agli incentivi finanziari.

resto sempre disponibile al confronto con chiunque voglia apportare benessere alla nostra comunità.

La presidente della III CCP
Dott.ssa Fina Abbadessa

tags: