"Umanità solidale", da oltre 35 anni al servizio della comunità

Versione stampabileVersione stampabile

Umanità SolidaleCostituitasi a fine 1983, con il compianto padre Vincenzo Cannone in prima fila, ha superato i 35 anni l’associazione di volontariato “Umanità solidale”, tra le realtà sociali più attive e confortanti di Misterbianco, che si occupa giornalmente di una quarantina di persone portatrici di handicap, per il loro pieno inserimento nella comunità locale.

Un sodalizio composto da oltre un centinaio di volontari, spinti dallo spirito di solidarietà umana e cristiana, che prosegue l’impegno di servizio con l’amore e l’entusiasmo iniziali. Ora ha rinnovato il direttivo, che ha eletto presidente Salvatore Maugeri, subentrato ad Andrea Puleo che è stato a lungo alla guida dell’associazione.

«Molteplici le attività svolte dai ragazzi nella settimana - dice il presidente Maugeri - scolastiche, di disegno, manualità, laboratorio; attività motoria, per l’autonomia, musicale; un ampio spazio anche alle attività ricreative, culturali, sportive e teatrali. E campeggi, escursioni e partecipazioni ad eventi. Offriamo inoltre servizi come un centro diurno socio-educativo, trasporti e ausilii ortopedici, segreteria sociale e formazione. Ora il nostro sogno è quello di realizzare una casa-famiglia, per chi è privo di un’idonea sistemazione familiare, e ci stiamo lavorando».

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
16/02/2019

tags: