Sei i gruppi in competizione che sfilano in carri scenografici

Versione stampabileVersione stampabile

Carnevale di Misterbianco 2013Misterbianco. Sei i gruppi in competizione quest'anno per conquistare gli ambiti trofei che l'organizzazione del carnevale dai "Costumi più belli di Sicilia" mette in palio e che come sempre saranno assegnati al termine della sfilata del martedì lungo il viale di via Gramsci.

Per questa edizione le novità, rispetto all'ultima edizione sono la struttura dei gruppi, il circuito ed i passaggi tra le due ali di folla. Si partirà, sia domenica che martedì, alle 16,30 da piazza XXV aprile per attraversare le vie Giordano Bruno, Matteotti, S. Nicolò, Gramsci, Garibaldi e ritornare in piazza XXV aprile dove i gruppi effettueranno un secondo giro in modo da ripassare due volte sotto il palco della giuria posto in via Gramsci.

L'altra novità riguarderà i carri scenografici che saranno in tutto sei, uno per gruppo, per dare maggiore visibilità ai singoli costumi che sono l'attrazione principale della manifestazione.

L'aver voluto un circuito più piccolo permetterà ai gruppi di passare due volte tra la gente permettendo così non solo un ricambio degli spettatori ma anche la possibilità per i turisti di poterli ammirare in diverse parti del circuito cittadino senza tralasciare nulla.

Anche per questa edizione le sei associazioni hanno dato il massimo per la ricerca di temi accattivanti, chiaramente rivisitati per il carnevale, dando origine a costumi bellissimi sui quali le sarte sono alla prova generale per le ultime rifiniture.

I temi affrontati dalle sei associazioni quest'anno sono "Racconti di feudi e casati" per il gruppo Escopazzo, "Il dolce sogno messicano" che sarà interpretato dall'associazione New Ange, "A spasso con la fantasia" per il gruppo La Burla, "Per Bacco e vino" sarà invece curato dall'associazione Re Carnevale, "I fiori in festa" sarà rappresentato dal gruppo Venezia ed infine l'associazione Campanazza presenterà il tema "Un carnevale che balla".

Durante tutte le sfilate sarà anche possibile ammirare le vetrine dei negozi, appositamente addobbate per iniziativa della locale Confcommercio e domenica pomeriggio funzionerà in piazza Mazzini, all'interno della Galleria civica che ospita la mostra di pittura e scultura, lo speciale ufficio postale dove sarà possibile obliterare le cartoline con l'annullo filatelico della manifestazione.

Nei prossimi giorni saranno in distribuzione le cartoline, che riproducono i costumi premiati nell'ultima edizione, che in totale saranno sei e che rappresentano, come in ogni edizione, il cruccio per i collezionisti del ramo e che poi fanno anche il giro di tutta Italia.

Come sempre il carnevale avrà inizio oggi ed avrà come protagonisti i quartieri del centro storico dove sarà possibile apprezzare l'arte culinaria locale e dove non mancheranno "A maccarunata". Un momento di socializzazione per stare assieme in allegria tra vicini di casa approfittando delle piazze dei singoli quartieri.

Carmelo Santonocito
La Sicilia
07/02/2013

tags: