Roghi e microdiscariche

Versione stampabileVersione stampabile

RoghiSono un residente nel quartiere Piano del Lupo di Misterbianco e sono alla ricerca di risposte in merito ad una questione a mio avviso molto grave. Il mio è un grido di denuncia, che oltre ad essere denunciato qui, sarà senz'altro denunciato nelle sedi opportune.

Vi illustro i fatti: quasi quotidianamente e prevalentemente negli orari serali, vengono appiccati roghi nelle zone limitrofe al comune di Misterbianco con San Pietro Clarenza, Zona Poggio Lupo. Gli odori di fumo urticanti alla gola e agli occhi costringono a tenere chiuse le porte e le finestre. Sapete bene cosa significa chiudere tutto in estate con il caldo asfissiante che abbiamo in questo periodo.

Il fumo per via dei venti che soffiano da nord-ovest verso est trasportano i fumi nel quartiere Serra, Poggio Lupo e Piano del Lupo. I forti odori e il colore del fumo inducono a pensare che a bruciare non sono solo sterpaglie e vegetazione ma purtroppo anche plastica e forse immondizia. Questi fatti sono documentabili dai diversi interventi dei vigili del fuoco che provvedono ad estinguere gli incendi con frequenza.

Il mio grido di allarme pone delle domande: nessuno è in grado di monitorare la zona e verificare se questi incendi di natura dolosa sono riconducibili a qualcuno? Possibile che un fatto così frequente passi inosservato alla popolazione ed alle autorità? Spero solo che la vostra testata si interessi del problema è che in qualche modo le voci dei cittadini arrivino a chi è demandato a prendere iniziative affinché questi problemi non si verifichino Vi ringrazio se dedicherete del tempo per approfondire la questione.

Un cittadino arrabbiato

tags: