Premio Internazionale "Chimera d'Argento 2021" (XXI Edizione)

Versione stampabileVersione stampabile

Premio ChimeraL’Accademia d’Arte “Etrusca”, in collaborazione con la Presidenza del Consiglio Comunale di Catania, organizza il Premio Internazionale “Chimera d’Argento 2021” (XXI Edizione), che si terrà venerdì 10 settembre 2021, alle ore 16.30, presso l’Aula Consiliare del Palazzo degli Elefanti, Piazza Duomo, Catania.

Dopo i saluti del dott. Giuseppe Castiglione, Presidente del Consiglio Comunale, e di Carmen Arena, Presidente dell’Accademia d’Arte Etrusca, artista e ideatrice del premio, saranno assegnati i prestigiosi riconoscimenti: per la Marina Militare all’Ammiraglio Cesare Fanton e alla dott.ssa Giulia Magazzù; per la Medicina al prof. Salvatore Emanuele Giuffrida, prof. Giuseppe M. V. Barbagallo, prof. Michele Massimo Gulizia, dott. Alfio Pennisi, dott.ssa Maria Concetta Guzzo, dott. Giambattista Caruso, dott. Sandro Maria Di Stefano; per il Giornalismo alla dott.ssa Luca Ciliberti, dott.ssa Sonia Di Stefano, dott. Saro Laganà, dott.ssa Francesca Coluccio; per la Musica alla prof.ssa Maria Grande, prof.ssa Patrizia Paltemo; per lo Sport – Rubgy al prof. Orazio Ermanno Arancio; per l’Imprenditoria a Rosa Messina, al cav. Giuseppe Valentino Condorelli, al Remax Paltinum. Targa alla Memoria al prof. Antonino Blandini e a Ezio Vittorio (giocatore rugby serie A Am. Catania). Riconoscimento speciale a Gaetano Mirone.

Ospite d’Onore: Ammiraglio di Squadra, Rinaldo Veri. La cerimonia sarà condotta dalla dott.ssa Maria Anastasia Di Stefano. Coordina l’attrice Marta Limoli. Momenti culturali a cura di Angelo Battiato.
Durante la manifestazione saranno osservate scrupolosamente tutte le normative vigenti in materia di contrasto al Covid 19.

«Il Premio Internazionale “Chimera d’Argento” – dichiara l’artista Carmen Arena, ideatrice del premio – nasce con lo scopo di valorizzare l’arte e la cultura della nostra Sicilia, e vuole essere un messaggio, una “chimera” di sicilianità nel mondo». La “Chimera d’Argento”, il “leone caprino”, simbolo dell’Accademia Etrusca, nelle passate edizioni ha visto premiati diverse personalità di elevato valore artistico, culturale e sociale, provenienti da varie parti d’Italia. La cerimonia di premiazione si è svolta, oltre al Palazzo degli Elefanti, in diversi luoghi prestigiosi della città etnea, Castello Ursino, Museo Diocesano, Palazzo dei Chierici.

Angelo Battiato

tags: