Pompieri derubati durante un intervento

Versione stampabileVersione stampabile

IncendiDisavventura per due squadre dei vigili del fuoco in servizio a Catania e Misterbianco. Barbagallo: “Gesto pericoloso e inqualificabile”.

CATANIA – Amati, apprezzati e derubati. Sembra surreale, ma due squadre dei Vigili del fuoco di Catania sono state derubate in due distinti episodi in via Calliope a Catania e Misterbianco, tanto da richiedere l’intervento di un’altra squadra a supporto per espletare il servizio. In pochi minuti sono stati sottratti una motosega, una troncatrice, la cassetta degli attrezzi, una radio ed alcune lampade. Un amaro bottino che ha rallentato il lavoro dei Vigili del fuoco, costretti a chiedere i rinforzi.

“Rimaniamo allibiti per l’inqualificabile gesto – spiega Carmelo Barbagallo dell’Usb Vigili del fuoco – ricordando e ribadendo che dobbiamo fronteggiare numerose emergenze, non ultima il Coronavirus. Siamo la colonna portante della Repubblica italiana, se siamo costretti a fermarci, chi deve soccorrere i soccorritori?

Gli attrezzi rubati non hanno un grandissimo valore commerciale, ma per il nostro lavoro sono fondamentali con conseguenze che possono essere gravi per la collettività. Spesso un solo minuto può salvare la vita. Riflettiamoci tutti!”

lasiciliaweb.it
05/03/2020

tags: