Misterbianco, cento dipendenti degli Uffici Tributi all'incontro sull'imposta comunale sugli immobili

Versione stampabileVersione stampabile

Enutelda lasicilia.it

Misterbianco ha ospitato oltre 100 dipendenti degli Uffici Tributi di 34 comuni siciliani, in occasione dell'incontro di studio e di approfondimento sul tema «Imposta Comunale sugli Immobili», promosso dall'Anutel, l'associazione nazionale uffici tributi enti locali. La collaborazione tra il Comune e l'associazione più rappresentativa degli uffici tributi comunali, consentirà di organizzare a Misterbianco importanti iniziative di aggiornamento professionale altamente qualificate e gratuite per gli associati. A coordinare i lavori è stato per il Comune di Misterbianco, il dirigente del settore Tributi Mario Coco.

«Si è trattato di un evento di grande rilevanza - ha detto il sindaco di Misterbianco, Ninella Caruso - nel contesto della progressiva riduzione dei trasferimenti statali e regionali e della crescente autonomia finanziaria degli enti locali. La valorizzazione delle risorse umane all'interno degli uffici Tributi comunali rappresenta una priorità assoluta per quest'amministrazione. L'efficacia dell'azione di recupero dei tributi locali è condizione essenziale per garantire equità fiscale e migliori servizi per i cittadini, ma soprattutto per assicurare la stabilità del bilancio comunale, attraverso la capacità di reperimento e gestione delle risorse proprie».

«E' un'esperienza di studio e di confronto esaltante - ha detto l'assessore al Bilancio e ai Tributi, Gaetano Monaco - fatta di realtà professionali diverse, tutte positive, altamente qualificate e di grande spessore umano. Grazie all'impegno dell'Anutel e del suo presidente Franco Tuccio, organizzeremo altri incontri di studio a Misterbianco, l'obiettivo è diventare centro di formazione permanente, un punto di riferimento anche per gli altri comuni siciliani».

tags: