La Voce di Misterbianco potrebbe appoggiare Corsaro alle prossime elezioni comunali

Versione stampabileVersione stampabile

La Voce di MisterbiancoIl comitato civico La Voce di Misterbianco, costituitosi in lista civica per affrontare le prossime elezioni, come sapete ha preferito confrontarsi pubblicamente con i propri iscritti per condividere e decidere sul da farsi e sulla scelta del prossimo candidato Sindaco della città. Le ragioni di questa scelta sono state discusse animatamente ma con grande senso democratico. Abbiamo quindi raccolto gli umori e le indicazioni di tutti, inclusi i volontari candidati alle prossime elezioni, e ciò che è emerso e' parte integrante di questo documento, di cui di seguito diamo evidenza non solo agli iscritti ma a tutta la cittadinanza.

I requisiti essenziali sono: 1) la non appartenenza ad alcuna segreteria politica. Il candidato ideale deve essere libero da condizionamenti e interessi partitici. 2) il candidato deve essere giovane, perché Misterbianco deve essere interpretata e contestualizzata; 3) deve aver maturato esperienze significative sul territorio; 4) deve parlare correttamente l'italiano per meglio rappresentarci in altre sedi; 5) Il nome emerso è Marco Corsaro. Ciò non di meno Il comitato La Voce di Misterbianco ha deciso di andare oltre, aggiungendo a quanto emerso e raccolto un documento programmatico che riteniamo debba essere inserito all'interno del programma elettore della futura coalizione. CONDIZIONE QUESTA PER ADERIRE. CINQUE ANNI di dure battaglie non ci permettono infatti di immaginare meri accordi dettati soltanto sulla simpatia. D'altronde siamo scesi sul territorio perché non vogliamo più delegare nessuno e soprattutto perché vigileremo su tutte le attività al fine di ristabilire la buona politica. Vogliamo con questo chiarire a tutta la città che la nostra presenza deve e sarà soprattutto di garanzia e certamente lontana da coloro che ancora cercano nuove strade attraverso inciuci ed aprire al buon senso facendo un appello convinto a chi non ha ancora deciso.

Di seguito il documento: 1) Viabilità: messa in sicurezza di tutta le strade a rischio allagamento. 2) piano di rilancio e sostegno delle piccole e medie imprese attraverso anche la creazione/attuazione di aree franche, al fine di attirare investitori e piano di rilancio degli antichi mestieri. 3) unità di primo intervento/assistenza a favore dei poveri in pieno anonimato coinvolgendo il banco alimentare e tutte le associazioni di volontariato; L'ente ha l'obbligo morale e personale di adoperarsi anche andando oltre le normali attività già svolte dai servizi sociali. 4 ) Devoluzione del 10% degli emolumenti di ogni singolo amministratore al fine di autofinanziare l'ente per attività da devolvere in opere e/o iniziative sul territorio. 5) divieto assoluto di operare in piena emergenza su tutto il territorio. Attività questa figlia del passato che vogliamo combattere attraverso una programmazione degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria; 6) Sicurezza: la città deve dotarsi di videocamere al fine di monitorare tutto il territorio garantendo ogni singolo cittadino.

Pertanto alla luce di tutto ciò SE IL CANDIDATO SINDACO MARCO CORSARO RICEVE IN PIENO QUANTO EMERSO E RICHIESTO, sarà da noi sostenuto alle prossime elezioni. foto

Giusi Letizia Percipalle

tags: