"Il valore delle tradizioni" nell'inaugurazione dell'anno sociale Fidapa di Misterbianco

Versione stampabileVersione stampabile

Fidapa Misterbianco“Il valore delle tradizioni” è il significativo tema cui si è ispirata l’inaugurazione del nuovo anno sociale della Fidapa di Misterbianco, avvenuta con una sobria cerimonia allo Stabilimento Monaco. Le tradizioni come identità e radici di un popolo e di una terra “unici”; una memoria da perpetuare per avere un futuro.

Alla presenza della tesoriera regionale Letizia Bonanno per il Distretto Sicilia, e delle presidenti di molte Sezioni dell’hinterland catanese, la presidente Fidapa dott. Lucia Longo ha ribadito la funzione sociale, alcuni risultati e obiettivi del sodalizio misterbianchese, cui hanno rivolto il sostegno e plauso la presidente del Consiglio comunale Agata Anna Pestoni e il presidente del Lions Club locale avv. Salvatore Saglimbene, auspicando una proficua “rete” sinergica sul territorio.

Dopo i brevi interventi, l’artista Cinzia Sciuto ha emozionato la sala Giarrizzo con alcuni dei suoi coinvolgenti “canti e cunti”, vari racconti e brani musicali della tradizione popolare siciliana, e poesie dal suo apprezzato libro “Cancia lu ventu”, facendo tra l’altro rivivere magistralmente i “cantastorie” siciliani e la straordinaria figura dell’indimenticabile Rosa Balistreri con la profonda umanità, le poche gioie e i tanti dolori assieme all’immensa tenacia e dignità; un messaggio forte per la nostra terra.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
06/11/2018

tags: