Gela, il carburante di contrabbando passava anche da Misterbianco: 4 arresti

Versione stampabileVersione stampabile

Sequestro finanza - MisterbiancoSgominata un'«un’associazione a delinquere, ramificata su tutto il territorio isolano, finalizzata al contrabbando e alla miscelazione abusiva di prodotti energetici.

I militari del gruppo di Gela della Guardia di Finanza e personale appartenente al gruppo operativo regionale antifrode dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli stanno eseguendo un’ordinanza di misure cautelari personali, emessa dal Gip di Gela (Caltanissetta), nei confronti di 4 persone accusate, insieme ad altre 9, di aver costituito «un’associazione a delinquere, con base operativa a Gela e ramificata su tutto il territorio isolano, finalizzata al contrabbando e alla miscelazione abusiva di prodotti energetici».

I militari stanno eseguendo anche il sequestro preventivo diretto di tre società di Misterbianco (Catania), Augusta (Siracusa) e Gela.

I dettagli dell’operazione saranno resi noti in una conferenza stampa prevista per le ore 11 in Procura a Gela.

lasicilia.it
14/10/2020

tags: