Cantone è a Nairobi, scampato alla tragedia

Versione stampabileVersione stampabile

Damiano CantoneDomenica l’incidente aereo del play del Bk. Misterbianco, diretto a un ospedale del Sud Sudan in qualità di medico volontario nell’ospedale locale.

Damiano Cantone sarebbe tornato in campo a stagione in corso con la maglia del Basket Misterbianco per riprovare la scalata alla Serie D sfumata qualche mese fa. Attendeva con grande ansia di passare qualche mese in Sud Sudan, come medico volontario per Medici con l’Africa – Cuamm (ong attiva nel paese sahariano), per aiutare chi più ne ha bisogno. Domenica 9 settembre, come tutti ormai sanno, è rimasto però coinvolto in un incidente aereo: una tragedia in cui sono morte 18 persone, tra cui quattro bambini, ma lui è riuscito a scampare.

«Già nel pomeriggio di ieri – si leggeva lunedì sul sito dell’ong – Damiano è stato trasferito in capitale a Juba , con un elicottero della missione Unmiss, in collegamento con l’Unità di Crisi della Farnesina e l’ambasciata italiana ad Addis Abeba. Sempre accompagnato dalla nostra coordinatrice a Juba, questa mattina ha raggiunto Nairobi, dove sarà sottoposto a ulteriori approfondimenti diagnostici. Damiano continua a essere lucido, le sue condizioni generali si mantengono buone e stabili, pian piano sta assorbendo e rielaborando quanto successo».

Cantone, play dell’86 con un passato in B2 alla Virtus (tante panchine e sette presenze nel biennio 2003-’05), era diretto all’ospedale di Yirol, struttura supportata dal Cuamm dal 2007, che lavora per la tutela della salute di mamme e bambini.

basketcatanese.it
12/09/2018

tags: