Discarica

Tiritì, mobilitazione continua

Sit in comitato No DiscaricaNon accennano a spegnersi i riflettori sulla discarica di contrada Tiritì dopo la manifestazione di sabato scorso, organizzata dai comitati «No Discarica» di Motta S. Anastasia e Misterbianco, che ha avuto come protagonisti moltissimi abitanti delle due comunità.

Giorgio Cicciarella
La Sicilia
18/09/2012

In corteo un solo slogan: «Misterbianco e Motta uniti nella lotta»

Corteo noDiscarica«Misterbianco e Motta uniti nella lotta». Questo lo slogan unitario delle due comunità che ieri partendo dai propri comuni hanno marciato assieme per chiede la chiusura della discarica di Tiritì e la revoca del decreto di ampliamento della nuova.

Carmelo Santonocito
La Sicilia
16/09/2012

«La bomba ecologica di Tiritì va chiusa subito e bonificata»

Sit in comitato No DiscaricaErano in tanti, forse più di quelli che speravano di essere. Piazza Mercato, luogo deputato ad accogliere i cittadini mottesi che si oppongono al previsto ampliamento della discarica di contrata Tiritì e che ne chiedono la bonifica, si riempie gradualmente. Il clima è festoso, la partecipazione trasversale, per età, ceto sociale, appartenenza partitica. Le forze dell'ordine sorvegliano con discrezione: il loro intervento non sarà necessario, la manifestazione è assolutamente pacifica. Molti, moltissimi, i giovani.

Giorgio Cicciarella
La Sicilia
16/09/2012

La super discarica!

fascia tricoloreF​ino a quando non si colpiranno i sostenitori istituzionali di tutta l'operazione sancita dalla Regione, tutte le manifestazioni saranno aria fritta. Fino a quando persone molto vicine ai vertici istituzionali, specie a Motta S.A., avranno i loro congiunti impiegati e quindi stipendiati dalla società che si occupa della discarica sarà più difficile risolvere il problema.

Enzo Messina

L'emergenza rifiuti in Sicilia - La discarica di Tiritì

inchiesta TiritìIncastonata nella valle del torrente Sieli, a poche centinaia di metri dai centri abitati di Motta S. Anastasia e Misterbianco, la discarica di Tiritì accoglie i rifiuti indifferenziati di mezza Sicilia. Gli abitanti dei due comuni protestano per i cattivi odori che guastano l'aria.

M.Laura Privitera

“I Cittadini di Misterbiano e Motta Sant’Anastasia in piazza per dire NO alla Mega-Discarica!”

no discarica Sabato 15 settembre a partire dalle 9.00 i cittadini di Misterbianco e Motta Sant’Anastasia scenderanno in piazza per dire no al mega-ampliamento della discarica di contrada Tiritì. Nel corso della manifestazione, promossa dai Comitati NO Discarica di Misterbianco e Motta Sant’Anastasia, due cortei partiranno dai due centri abitati per poi congiungersi in prossimità della statale 121 e raggiungere i cancelli della discarica.

Comitato No Discarica Misterbianco

Discarica, il conto alla rovescia in vista della protesta di sabato

Sit in comitato No DiscaricaTutto pronto per la manifestazione di sabato prossimo, organizzata dal comitato congiunto di Misterbianco e Motta Sant'Anastasia per dire no alla discarica ed al suo ampliamento che prevede lo sversamento di 2,5 milioni di metri cubi di rifiuti. Appena finito il mese di agosto, i comitati dei due Comuni hanno iniziato un'azione sinergica che culminerà sabato con due cortei, uno che partirà dal cimitero di Motta Sant'Anastasia e l'altro da piazza Mazzini a Misterbianco e che si congiungeranno all'imbocco della Strada provinciale n. 13, quella che conduce alla discarica.

Carmelo Santonocito
La Sicilia
12/09/2012

Discarica e Vanadio: due spettri si aggirano nel territorio etneo

discaricaL’esposizione del nostro territorio ai miasmi di morte della discarica, a cui -pare- si aggiunge ora anche la presenza di vanadio nell'acqua potabile, legittima una protesta civile che dovrà essere sostenuta da tutte le parti politiche, al di là di ogni sigla di appartenenza o di confine territoriale.

Enzo Arena

Pagine

Abbonamento a Discarica