Discarica

Chiude la discarica. Emergenza scongiurata per 10 giorni

TiritìSi ferma l'impianto di contrada Tiritì che smaltisce i rifiuti dei Comuni che fanno capo a Simeto Ambiente, la società Oikos è in attesa del nulla osta della Regione per l'apertura di un nuovo sito.

Fino all'8 maggio si potrà conferire in altre strutture.

Giorgio Cicciarella
La Sicilia
27/04/2013

Discarica Tiritì, Motta Sant’Anastasia reclama il diritto alla vivibilità

noDiscaricaAnche Motta Sant’Anastasia, dopo la recente mobilitazione contro la discarica di Tiritì (portata avanti con i cittadini di Misterbianco) non si stanca di reclamare il diritto alla vivibilità, alla salute e alla tutela dell’ambiente.

Francesca Aglieri
catania.blogsicilia.it
14/04/2013

Tiritì, la discarica della discordia: la battaglia dei comitati continua

noDiscaricaCorre sul web il grido d’allarme lanciato dai comitati ‘No Discarica’ di Misterbianco e di Motta Sant’Anastasia. Con una nuova petizione on line i comitati civici dei due comuni chiedono al presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta di bloccare l’ampliamento della discarica di contrada Tiritì.

Francesca Aglieri
catania.blogsicilia.it
09/04/2013

Al Presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta: Bloccare il mega-ampliamento della discarica di Motta Sant'Anastasia

No DiscaricaCon questa petizione vogliamo raggiungere 3 obiettivi:

1. la chiusura e la bonifica definitiva della discarica di Tiritì che sorge a poche centinaia di metri dai centri abitati di Misterbianco e Motta Sant’Anastasia provocando enormi disagi ai residenti a causa dei miasmi e dei conseguenti pericoli per la salute pubblica. È di un paio di giorni la notizia del sequestro da parte della Guardia di Finanza dell’impianto di tubazione della discarica dopo la gravissima scoperta che i gestori sversavano illegalmente il percolato prodotto dai rifiuti nei vicini torrenti “Rosa” e “Cuba” e nel sottosuolo della valle “Sieli”. firma

Comitati No Discarica
di Misterbianco e Motta Sant'Anastasia

A gennaio la moria di ovini nell'alveo del torrente Rosa

Sequestro TiritìIl sequestro della discarica di Tiritì ed il contemporaneo accertamento dello sversamento del percolato nei torrenti Rosa e Cubba che poi confluiscono nel torrente Buttaceto a Catania, riporta alla cronaca la moria di pecore, avvenuta lo scorso gennaio, nell'alveo del torrente Rosa che partendo da Motta S. Anastasia attraversa il territorio di Misterbianco.

Carmelo Santonocito
La Sicilia
06/04/2013

«La triste conferma che il sito è pericoloso come denunciato»

TiritìLa notizia del decreto di sequestro preventivo d'urgenza della discarica di contrada Tiritì, emesso dalla Procura della Repubblica per violazione dei reati ambientali e notificato dalla Guardia di Finanza alla Oikos, società che gestisce il sito, è piombata a Motta ieri mattina, suscitando reazioni e interrogativi.

Giorgio Cicciarella
La Sicilia
06/04/2013

La società Oikos si difende: “Valutazioni fondate su equivoci”

OikosLa Oikos, società che gestisce la discarica di contrada Tiritì che ricade tra Motta Sant’Anastasia e Misterbianco, con una nota è intervenuta sul sequestro dell’impianto da parte della Guardia di finanza, disposto dalla Procura della Repubblica.

Francesca Aglieri
catania.blogsicilia.it
06/04/2013

Sequestrata la discarica Tiritì il percolato inquina il sottosuolo

Sequestro TiritìScarichi di acque reflue e dunque inquinate, conosciute in gergo con il nome di percolato, finivano per avvelenare il sottosuolo lungo la valle dei monti Sieli, attraverso i torrenti “Rosa” e “Cubba” che defluendo verso il mare confluivano entrambi in un terzo torrente, il “Buttaceto”.

Brunik
catania.blogsicilia.it
05/04/2013

Sversamenti di percolato, sequestrata la discarica Tiritì nel catanese

TiritìLa discarica di contrada Tiritì a Motta Sant’Anastasia è stata sequestrata dalla Guardia di Finanza di Catania che ha eseguito, questa mattina, un decreto d’urgenza, emesso dalla Procura della Repubblica di Catania, per vari reati ambientali nei confronti del rappresentante legale e del direttore tecnico della società ’Oikos’, la società che gestisce l’impianto dove conferiscono i rifiuti dei comuni dell’hinterland.

catania.blogsicilia.it
05/04/2013

Pagine

Abbonamento a Discarica