Per grazia ricevuta, Vito Arena... ringrazia

Versione stampabileVersione stampabile

Vito Arena - MisterbiancoLa grazia che avevo chiesto e che ho ricevuto dal Signore era che la mia Città si stringesse attorno a me, ai miei artisti e alla mia musica per una serata di grande amicizia nel segno dell’Arte.

Così è stato, ieri sera sono stato esaudito nel mio forte desiderio: i miei concittadini, insieme ad ospiti graditi “forestieri”, hanno riempito tutto il teatro del magnifico Auditorium Mandela, dando vita, tutti insieme, ad una memorabile serata di serenità, cordialità, emozioni, Arte. Personalmente sono stato sommerso dalla felicità per ciò che mi è stato dimostrato, ma ho gioito ancora di più perché ho visto davanti a me centinaia di persone, di ogni età, stare serene, cordiali, interessate, sorridere mentre venivano allietate dalle esibizioni degli interpreti, eccellenti artisti che coronavano i mesi di lavoro fatto al solo scopo di trasmettere a loro sensazioni, emozioni, sentimenti sani e piacevoli. Per tutto questo non finirò mai di ringraziare i destinatari del messaggio che io e la mia Musica abbiamo voluto loro indirizzare come atto di affettuoso omaggio: tutti i miei cari Misterbianchesi! Grazie di essere venuti! Grazie di avere ricambiato il mio affetto! Che poi la mia musica vi sia piaciuta é anche molto importante e confortante per me, ma io prima di tutto ho cercato di rivedere i miei concittadini, che, ancora li ringrazio, non hanno voluto dimenticare il loro “vecchio” (di nome e di fatto) amico Vito Arena né, ieri sera, lasciarlo solo. Questo pensiero è per me fonte di una grande emozione! Grazie.

Ma, per arrivare a questo mio desiderio, io ho messo solo la mia persona e la mia musica. Ben poca cosa…e comunque, non certo sufficienti per realizzare il concerto.  Allora, ecco i veri “Indispensabili artefici”: gli Artisti, la Corale Polifonica Don Antonino Maugeri di Acireale, (così sinceramente entusiasta di esibirsi nel nostro magnifico Teatro Mandela), diretta dal mio amico M° Mario Licciardello; il Coro Polifonico Lorenzo Perosi di Misterbianco, diretto dal mio amico M° Salvatore Signorello e con un Presidente persona di grande sensibilità come Saro Scuderi; le giovanissime, bellissime, bravissime danzatrici della Scuola di Danza Passoadue di Misterbianco, dirette dall’insegnante Francesca De Raffaele; il M° Nino Anfuso, grande come pianista interprete delle mie musiche, delle quali riesce a trasformare le linee melodiche in versi e immagini di poesia, altrettanto grande come mio amico personale; i Presentatori, Roberto Fatuzzo, da molti anni divenuto Misterbianchese a tutti gli effetti, perché innamorato della nostra Città e grande amico di tutti, Tino Mazzaglia, personaggio di grande umanità e sensibilità proveniente, come me, dalla meravigliosa generazione misterbianchese degli anni ’40 (mi perdonino quanti non vi appartengono…nel senso buono, ovviamente); gli altri Componenti del Comitato, (Ninella Caruso, Paolo Romeo, Turi Saglimbene, Angelo Zuccarello, che ha curato tutte le riprese della manifestazione), preziosi collaboratori. A tutti, grazie!

E, tuttavia, non ho ancora finito perché profondamente riconoscente del sostegno fondamentale fornitomi da persone che concretamente hanno reso possibile la realizzazione finale del concerto: l’Assessore alla Cultura prof. Giuseppe Condorelli, dispensatore di consigli, incoraggiamenti, gesti tangibili, i complimenti finali, sempre pronto e cortese nei contatti; la dott.ssa Anna Galatà, sempre gentile e  disponibile; il dott. Antonio Biuso, Direttore dell’Auditorium Mandela, purtroppo assente giustificato dal mio concerto, ma sempre prodigo di consigli e aiuti per me; i Volontari della locale Associazione Le Aquile, gli addetti della Protezione civile, gli Operatori dei servizi all’interno del Teatro, tutti a disposizione del mio Comitato e degli Artisti per l’intera giornata di domenica. A tutti, grazie!

Ringrazio in modo particolare Giovanni Santagati e Misterbianco.com perché hanno sostenuto dal primo momento questo Progetto musicale; e Giovanni mi ha voluto onorare con la sua presenza in teatro. A suo tempo, già i nostri due genitori furono due buoni amici…Grazie!

E, infine, il mio pensiero particolare al mio amico dott. Nino Di Guardo, il Sindaco di tutta la Città di Misterbianco, che so essere sua prima e unica cura e pensiero, come campo del suo lavoro e come Misterbianchese. Io lo ringrazio perché so che è venuto al concerto per Vito Arena, suo amico d’infanzia e compagno di classe nella Scuola Elementare, tralasciando ogni suo impegno incombente anche nei giorni festivi. Ieri sera ci siamo ritrovati ben tre compagni di quella classe: io, lui e Tino Mazzaglia, alunni della Maestra Valenti, agl’inizi degli anni ‘50! Abbracciarci era il minimo che abbiamo potuto fare, profondamente commossi. Grazie, caro Nino! Come grazie anche all’altro mio vecchio amico Nino Marchese, Presidente del Consiglio Comunale di Misterbianco. Un evento ben riuscito e indimenticabile!

Come saluto finale alla mia Città, auguro a tutti una vita più serena possibile.

Vito Arena

tags: 

Commenti

Pagine