“I Cittadini di Misterbiano e Motta Sant’Anastasia in piazza per dire NO alla Mega-Discarica!”

Versione stampabileVersione stampabile

no discarica Sabato 15 settembre a partire dalle 9.00 i cittadini di Misterbianco e Motta Sant’Anastasia scenderanno in piazza per dire no al mega-ampliamento della discarica di contrada Tiritì. Nel corso della manifestazione, promossa dai Comitati NO Discarica di Misterbianco e Motta Sant’Anastasia, due cortei partiranno dai due centri abitati per poi congiungersi in prossimità della statale 121 e raggiungere i cancelli della discarica.

Con questa mobilitazione i cittadini di Misterbianco e Motta intendono ribadire quanto già sostenuto con una petizione popolare ed altre iniziative pubbliche:
- la chiusura e la bonifica dell’attuale discarica che sorge a poche centinaia di metri dai centri abitati di Misterbianco e Motta provocando enormi disagi ai residenti a causa dei miasmi e dei conseguenti pericoli per la salute pubblica
- la delocalizzazione della discarica in un altro sito distante dai centri abitati (almeno 5 km come prevede la nuova normativa regionale)
- la revoca dell’ampliamento della discarica per ben 2.500.000 metri cubi recentemente concesso dalla Regione siciliana che trasformerebbe il sito attuale nella più grande discarica dell’isola, trasformando tutta la zona nella “pattumiera” della Sicilia e di conseguenza la revisione dell’attuale piano regionale dei rifiuti.

Nell’organizzazione della manifestazione sono state coinvolte le associazioni di volontariato più rappresentative di Misterbianco e Motta e sono stati invitati a partecipare non solo i cittadini ma anche i rappresentanti di tutte le forze politiche e sociali che operano sul territorio. Ha già annunciato la sua partecipazione con fascia tricolore il primo cittadino di Misterbianco, che nei prossimi giorni, su proposta del Comitato No Discarica, presenterà un ricorso al TAR contro l’attuale Piano Regionale dei rifiuti per bloccare il progetto di ampliamento della discarica. Analoghe iniziative sono state avviate dal Comitato No discarica di Motta Sant’Anastasia che ha raccolto oltre 1000 firme per chiedere che il consiglio comunale e il sindaco affianchino il comune di Misterbianco nel ricorso al TAR.

Misterbianco 14 settembre 2012

Comitato No Discarica Misterbianco

tags: 

Commenti

a mio avviso la

a mio avviso la manifestazione è riuscita, complimenti a tutti. vediamo come si comporteranno le tv presenti...

Pietro Santagati

Pagine