Allarme processionaria nelle scuole di Misterbianco

Versione stampabileVersione stampabile

ProcessionariaArriva al Comitato cittadino La Voce di Misterbianco l'allarme per la presenza di processionaria nel giardino di una scuola di Belsito.
Non è nuovo il nostro intervento sull'argomento nel corso di questi anni.
Le risposte del sindaco sempre le stesse.
I genitori: "Nessun intervento nonostante le nostre accorate segnalazioni".

Dinnanzi alle preoccupazioni dei genitori per la presenza di nidi di processionaria nel giardino della scuola - dichiara Giusi Percipalle, Presidente del comitato cittadino - bisogna attivare un’attenta e costante attività di monitoraggio per scongiurare in tempo utile gli attacchi del parassita. Del resto, vige la lotta obbligatoria e una seria attività preventiva consentirebbe di salvare le piante.

Ma forse per agenda stracolma di impegni sembra che il sindaco non riesce a monitorare la problematica, che si ripete ogni anno. Occorrono interventi programmati o si prendano altri provvedimenti definitivi, una volta per tutte.
Gli interventi andrebbero effettuati nei centri urbani, in aree sensibili a forte concentrazione umana e soprattutto nelle scuole.

Questo il nostro punto di vista - conclude il Presidente Percipalle - al quale faremo seguire apposite richieste di intervento all'Asp e alla Protezione civile, preso atto che l'ordine di prevenire la proliferazione della processionaria è contenuto in un decreto ministeriale del 2006 e che ogni primo cittadino dovrebbe far diventare legge nel Comune che amministra con apposita ordinanza che impone a pubblico e privato di intervenire per disinfestare l’ambiente e abbattere e smaltire i rami di pino (pianta privilegiata dalla processionaria) dove ci sono le larve, pericolose a causa della peluria urticante che provocano anche allergie respiratorie.

Si appresti, dunque, il sindaco di Misterbianco a prestare orecchio ai genitori degli alunni delle scuole del territorio, intervenendo in tempi brevi.

Giusi Letizia Percipalle

tags: