Una 500 del 1971 è Miss Fiat: 'gioiellino' di un meccanico di Misterbianco

Versione stampabileVersione stampabile

Francesco Di Mauro - MisterbiancoLa “Miss” ha 45 anni, indossava un abito blu e a Etnapolis, per la premiazione, era in forma smagliante.

E’ una Fiat 500 Giannini del 1971: concepita nella Fabbrica Italiana Automobili Torino (la Fiat, appunto) è stata rielaborata, come si usava qualche anno fa, dalle officine Giannini, sia sotto il profilo estetico che meccanico.

Adesso è un gioiellino inserito nell’archivio dell’ASI, l’associazione che certifica le vetture dell’automobilismo storico italiano e ha vinto la magnifica coppa della Miss Fiat 500 edizione 2016.

Il proprietario è un meccanico di Misterbianco, Francesco Di Mauro, col pallino delle Cinquecento d’epoca.

“Dopo le Abarth, le Vignale e le fuoriserie – spiega Davide Cappadonna, organizzatore della manifestazione voluta dalla direzione di Etnapolis – è la prima volta che si premia una vettura di questo modello e con il bollino d’oro dell’Asi”.

Targhe e riconoscimenti anche all’auto che ha percorso più chilometri: ben 700 – e un cospicuo investimento in carburante – per la Cinquecento che ha attraversato la Sicilia andando e venendo da Marsala. Premi per il più giovane cinquecentista, Salvatore Mobilia, 24enne di Paternò; e il più anziano, il gagliardo Giovanni Di Stefano: 84enne di Catania felice di poter condividere una giornata all’aperto con i soci catanesi del Fiat 500 Club Italia che ha organizzato la manifestazione promossa dalla direzione di Etnapolis.

Tra i presenti anche Renzo Ingrassia, vicesegretario nazionale del Fiat 500 Club Italia e referente regionale che si è congratulato con l’organizzazione per il successo dell’iniziativa ospitata per l’undicesimo anno consecutivo sul lungolago di Etnapolis.

catania.blogsicilia.it
13/09/2016

tags: