Nascondeva in cassaforte una pistola non registrata

Versione stampabileVersione stampabile

In manetteda lasicilia.it
Deteneva in casa una pistola perfettamente funzionate con relativo munizionamento senza averla denunciata. I carabinieri della locale Tenenza hanno tratto in arresto un giovane di 21 anni, G. S. A. incensurato per detenzione di armi clandestine a seguito di una operazione di controllo nell'abitazione che portava i militari ad eseguire una accurata perquisizione che dava i propri frutti con il rinvenimento di una pistola, una Browning calibro 7,65 perfettamente funzionante.
L'arma era detenuta dal giovane all'interno di una cassaforte della propria abitazione. La pistola rinvenuta dai carabinieri non aveva la matricola abrasa, ma non essendo registrata nei pubblici registri della detenzione, probabilmente proviene dal mercato clandestino delle armi.

L'arma all'interno della cassaforte era dotata di un caricatore con nove cartucce, ma priva di una identificazione di matricola che poteva far risalire al legittimo proprietario e quindi catalogata come un'arma clandestina a norma delle vigente legislazione sulla detenzione delle armi. I militari una volta rivenuta la pistola all'interno dell'abitazione e verificata la mancanza della denuncia di detenzione hanno posto in stato di fermo il giovane che, una volta completate le formalità di rito, hanno confermato il fermo trasferendo l'uomo presso la casa circondariale di piazza Lanza a Catania.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

tags: