Misterbianco, ritrovati ieri i bidoni spariti al cimitero

Versione stampabileVersione stampabile

zinco
da lasicilia.it
In vista della ricorrenza dei defunti, all'interno del cimitero comunale sono stati ritrovati, occultati al di sotto di lamiere in una zona periferica oltre cinquanta contenitori in zinco che servono ai cittadini per trasportare l'acqua da utilizzare per i fiori che vengono posti nelle tombe e nei loculi. Un ritrovamento inaspettato, avvenuto in seguito agli interventi di manutenzione di questi giorni avviati dall'amministrazione comunale, che pone fine ad un disagio lamentato dai cittadini i quali negli ultimi tempi avevano visto assottigliare la scorta dei recipienti che si trovano all'ingresso del cimitero, in apposite rastrelliere accanto a delle fontanelle.
Qualcuno, per motivi ancora ignoti, aveva ultimamente pian piano fatto sparire questi recipienti che l'amministrazione comunale aveva predisposto da anni per facilitare il compito ai cittadini.

Chiaramente gli addetti non potevano accorgersi della mancanza, in quanto l'autore avrà sottratto i recipienti uno alla volta, occultandoli al di sotto di lamiere.
Ogni tanto in passato qualche recipiente scompariva, magari per essere usato come vaso o contenitore per i fiori in qualche tomba, ma gli addetti al cimitero, quando compivano i giri di perlustrazione e si accorgevano di un uso improprio, riportavano il contenitore all'ingresso.
Da qualche mese il fenomeno della carenza dei recipienti si era accentuato, ma nessuno tra gli operatori sapeva darsi risposte dal momento che in giro non se ne trovavano e tutti pensavano a qualcuno che li portava via per farne altrove un uso diverso.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

tags: