Misterbianco, operaio muore schiacciato da una pressa idraulica

Versione stampabileVersione stampabile

IncidenteUn operaio di 59 anni, Rosario Mastrolembo, originario di Messina, è morto in un incidente sul lavoro a Misterbianco. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri l’uomo sarebbe rimasto schiacciato da un tornio-pressa utilizzata per lavorare l’alluminio nell’azienda per cui lavorava. La Procura di Catania ha disposto l'autopsia e il sequestro del macchinario.

«Apprendiamo la terribile notizia della morte di un operaio messinese - hanno detto Maurizio Attanasio, segretario generale della Cisl di Catania, Piero Nicastro, segretario regionale Fim Cisl Sicilia- della mentre stamattina era impegnato con un macchinario per la lavorazione dell'alluminio in un'azienda di Misterbianco. Esprimiamo il nostro cordoglio e la nostra vicinanza alla famiglia del lavoratore. In attesa che vengano chiarite le circostanze, è fondamentale che gli organi competenti accertino se le misure di sicurezza siano state rispettate e che al lavoratore fossero stati consegnati i DPI. Per il sindacato, la sicurezza sul posto di lavoro è una priorità irrinunciabile. Sono troppe le morti sul lavoro e ciascuna di esse chiama in causa la carenza di controlli, di prevenzione, di ispezioni. Queste ultime vanno potenziate, come va rinforzato il nucleo ispettivo dei Carabinieri dell'Ispettorato del lavoro».

lasicilia.it
16/11/2020

tags: