La tratta degli schiavi al tempo del Medioevo

Versione stampabileVersione stampabile

Medioevo
Una rievocazione medievale in piena regola, con oltre 25 comparse in costume, è stata inscenata dal gruppo «Oblivion» di Catania nel centro rapaci di contrada Magliaro, a Misterbianco, diretto dal falconiere Agatino Grillo.
I figuranti, dopo una ricerca storica del periodo, hanno ricostruito una storia che riguardava una tratta di schiavi, da qui la necessità di un habitat naturale come quello che ospita il centro rapaci, dove i figuranti hanno indossato costumi autoprodotti, brandendo armi, inoffensive, riproduzioni di armi medievali, ivi comprese le catapulte.

Carmelo Santonocito
La Sicilia
30/08/2011

Un gioco vero e proprio che ultimamente sta prendendo piede anche in Sicilia, dove si contano ben 15 associazioni che svolgono attività rievocativa del periodo storico.
Nel corso del gioco non potevano mancare i falchi, stavolta veri, messi a disposizione dal centro rapaci che ha ospitato la manifestazione e che per l'occasione sono stati fatti volteggiare liberamente nel cielo.
Nel corso della manifestazione il maestro falconiere Agatino Grillo ha illustrato i segreti della falconeria utilizzata da Federico II di Svevia, mostrando i diversi tipi di falchi ospitati nella struttura e le poiane regali.

tags: