I costumi più belli, tradizioni, arte e spettacoli piano di accoglienza per turisti e visite ai musei

Versione stampabileVersione stampabile

Costume Carnevale 2014 - MisterbiancoPresentata al Museo del costume dello Stabilimento Monaco l'edizione 2015 del Carnevale di Misterbianco, nel corso della conferenza stampa tenuta dall'assessore al Turismo, sport e spettacolo Giuseppe Condorelli con il sindaco Nino Di Guardo.

Un'edizione che ha già avuto un brillante avvio in trasferta domenica scorsa con l'apprezzatissima esibizione dei "costumi più belli di Sicilia" al Carnevale di Acireale, in un magnifico rapporto sinergico cui si intende dare un adeguato seguito in futuro, creando un proficuo "circuito" dei maggiori Carnevali regionali.

Sia l'assessore che il sindaco hanno tenuto a ringraziare gli sponsor per il loro apporto determinante (circa 45mila euro) all'allestimento ed alla riuscita della manifestazione (contenendo in circa 70mila euro la spesa del Comune); e si conta di acquisire in proprio alcune strutture (come un grandioso impianto di illuminazione) che accanto all'invidiabile Museo dei costumi costituiranno un patrimonio stabile collettivo. Così come l'assessore ha ringraziato il prezioso lavoro organizzativo svolto dai funzionari e quanti hanno alacremente lavorato dietro le quinte per rendere possibili gli eventi.

Tradizioni, arte, spettacolo le parole che spiccano sulle locandine, descrivendo in sintesi i contenuti di questo Carnevale: dalla preparazione dei pregevoli costumi e degli allestimenti, con perizia e creatività (artigianato della sartoria e del ricamo, del legno, del polistirolo, del ferro, ecc.) alle attività culturali ed artistiche che quest'anno si sono volute inserire nel programma, gratuitamente al Nelson Mandela, con il concerto pianistico del maestro Luca Mennella e le immagini di Enrico Grieco di sabato 14, e la trasfigurazione scenica "In Petra" di Nino Romeo da un poemetto erotico del grande Micio Tempio di lunedì 16; più lo spettacolo con il popolarissimo Brigantony (definito "genius loci" del divertimento siciliano) di stasera giovedì grasso in Piazza della Repubblica. Sottolineato ovviamente anche il lavoro svolto con entusiasmo dalle Associazioni (otto quelle partecipanti alle sfilate) e dai vari Gruppi promotori di iniziative in programma sia per bambini che per anziani, perché possa essere festa per ogni età, anche nelle frazioni dove le sfilate non possono arrivare.

Importante la telecronaca diretta su Telecolor in programma domenica 15 (a partire dalle ore 18) per buona parte della serata, che consentirà di godere le sfilate del Carnevale misterbianchese anche da altre province e regioni.
Da domenica, l'organizzazione ha predisposto un piano di accoglienza per i pullmann ed i camperisti ogni anno numerosi. E saranno aperti al pubblico i tre Musei cittadini attuali: quello di Arte sacra, nella cripta della Chiesa Madre, il Museo dei costumi del Carnevale allo Stabilimento Monaco nonché quello della Civiltà contadina.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
12/02/2015

tags: