E' serie C2!!

Versione stampabileVersione stampabile

ASD Citta' di Misterbianco
Si è concluso con un pari tiratissimo l'ultimo incontro stagionale, l'incontro più importante per i ragazzi dell'ASD Città di Misterbianco che si sono scontrati contro la vincitrice dei Play-Out di C2, la Studentesca Armerina.

Da una parte la voglia di fare il salto di categoria dopo una stagione lunga e molto faticosa, dall'altra il desiderio di potersi aggrappare ad un'ultima ancora di salvataggio per non perdere la categoria in cui hanno giocato nell'ultimo anno. In entrambi i casi il premio finale si chiama C2 ma le direzioni per raggiungerlo sono state diverse. E le motivazioni, si sa, nello sport a volte sono più importanti delle qualità tecniche e tattiche.



La gara inizia con una fase di studio tra le due compagini, che non si erano mai incontrate fino a quel giorno. Sono però gli ospiti del Misterbianco, dopo un pò, a salire in cattedra ed iniziare ad alzare i ritmi a tal punto da passare in vantaggio con un ottimo dialogo tra De Luca V. e Torrisi A. che manda il primo in rete per un tap-in vincente sotto porta. Gli avversari restano storditi dallo svantaggio ma provano comunque a raddrizzare la partita, spinti da un caloroso pubblico sugli spalti. Nei vari tentativi però trovano l'imbucata vincente nuovamente gli ospiti che con un eccezionale Bruca in gran spolvero (tripletta per lui) allunga il vantaggio per i suoi portandosi così sul 2 a 0. Iniziano ad infiammarsi gli animi pur mantenendo un livello riguardoso con i direttori di gara capaci di mantenere in pugno la partita per tutti i 60 minuti. Da un calcio di punizione, a dieci minuti dalla fine, arriva l'ennesimo vantaggio del Misterbianco che con De Luca D. trova lo spazio giusto tra la barriera locale e insacca la palla alle spalle del portiere avversario. Un 3 a 0 che mette sicurezza nei volti dei ragazzi di Mister Russo ma che non fa comunque abbassare la guardia. La Studentesca Armerina subisce il colpo ma non passivamente e ricomincia sempre a rendersi pericolosa mettendo in moto schemi e movimenti degni di una squadra di categoria superiore, ed è così che riescono ad accorciare le distanze su schema da calcio d'angolo e portando il risultato sul 3 a 1. Passano pochi minuti e a causa del 6° fallo da parte dei locali del Piazza Armerina il Città di Misterbianco si trova a calciare il primo tiro libero della serata, e Bruca non fallisce, ristabilendo le distanze sul 4 a 1. Un momento di amnesia tra le fila misterbianchesi permette alla Studentesca Armerina di riprendersi dall'ennesimo goal e rimettersi subito in carreggiata, siglando due reti in rapida successione (la seconda su tiro libero) che l'hanno portata al minimo scarto durante l'intervallo. I ragazzi di mister Russo vanno così al riposo sciupando un vantaggio di 3 reti sull'avversario e riducendolo al minimo possibile.



Si ritorna in campo sul risultato di 3 - 4, con ancora 30 minuti da giocare. Un'eternità! I locali forti della ripresa sugli avversari ripartono in pressione a tutto campo cercando di chiudere gli ospiti all'angolo e per i primi minuti ci riescono ricavandone persino altre due reti fondamentali che per un momento portano in vantaggio i ragazzi dello Studentesca Armerina sul punteggio di 5 - 4, capovolgendo quello che era stato il primo tempo. Iniziano ad alzarsi i toni in campo e anche gli animi si surriscaldano un pò più del normale con qualche insulto di troppo che vola di qua e di là. Prontamente i direttori di gara annotano e sventolano cartellini fino ad arrivare al rosso per uno dei locali che si fa buttare fuori per un doppio giallo consecutivo. Il Città di Misterbianco approfitta prontamente della superiorità numerica e dopo neanche un minuto va al goal con De Luca D. (doppietta per lui), ben servito da Bruca, ripristinando così la parità tra le due squadre. Riequilibrata la parità numerica si gioca per altri 5 minuti, prima del fischio finale: vittoria e pareggio promuoverebbero il Città di Misterbianco, in caso di sconfitta sarebbe la Studentesca Armerina ad ottenere la permanenza in C2. Ma dopo pochi istanti è nuovamente Bruca ad uscire un coniglio dal cilindro e con una magia in ripartenza dalla sua metà campo scarta due avversari alza la testa trova il compagno De Luca V. che chiude il triangolo e lo mette in condizioni di colpire facilmente e siglare il goal del 5 - 6, il Città di Misterbianco ritorna in vantaggio a 2 minuti dal fischio finale. I ritmi si alzano, bisogna stringere i denti per altri due minuti ma proprio in quell'istante arriva il goal del pareggio locale, il 6 - 6. Il risultato sta bene agli ospiti del Città di Misterbianco che spingono con gli occhi le lancette dell'orologio fino al fischio finale quando tutti gioiscono per l'ottenimento di ciò che hanno dimostrato di meritare durante tutto il cammino stagionale.



Adesso è giunto il meritato riposo per tutti, dai ragazzi allo staff tecnico, gli unici che non riposeranno saranno i dirigenti già da oggi all'opera per preparare la prossima stagione, per farsi trovare preparati al primo fischio della C2 2012/2013!



Un ringraziamento da parte della società va:


- allo staff tecnico: Russo G., Mezzasalma D., Santangelo V.


- ai fantastici ragazzi che compongono questo gruppo: Bruca, Buccheri, Contarini, De Luca D., De Luca V., Di Stefano, Giuffrida, Marino, Motta, Musumeci, Narcisi, Oliva, Tenerello, Torrisi A., Torrisi F.


- agli sponsor che hanno supportato questo progetto: Format, Palmeri Pneumatici, Graf the Sign, Alma Loca.

Emanuele Vella

tags: